CDP e ABI firmano “Plafond Casa”: 2 mld a sostegno del mercato residenziale

Giovani coppie, famiglie con disabili e famiglie numerose: sono le persone cui saranno destinate in via prioritaria le risorse del “Plafond Casa” a sostegno del mercato immobiliare residenziale, iniziativa di Cassa depositi e prestiti (CDP) e Associazione bancaria italiana (ABI).

CDP e ABI hanno infatti firmato la Convenzione che disciplina le linee guida e le regole applicative del “Plafond Casa”, strumento da 2 miliardi di euro stanziati da CDP, che – veicolato dalle banche – è finalizzato alla erogazione di mutui alle persone fisiche per l’acquisto di immobili ad uso abitativo e per interventi di ristrutturazione con accrescimento dell’efficienza energetica.

Cassa depositi e prestiti ha inoltre attivato il programma di acquisto, per complessivi 3 miliardi di euro, di obbligazioni bancarie garantite aventi a oggetto mutui residenziali e di altri titoli emessi a fronte di mutui della stessa specie. In tutto saranno dunque mobilitati 5 miliardi di euro per favorire la ripresa del settore immobiliare residenziale.

Comments are closed.