Concorso a premi “Stappa e Vinci”, truffate 40.000 persone per oltre 100.000 €

Il concorso a premi “Stappa e Vinci”, già denunciato a febbraio scorso in un servizio delle Iene e finito nel mirino dell’Antitrust, ha truffato 40.000 cittadini, lettori di riviste importanti a diffusione nazionale: il concorso è stato pubblicizzato sulle pagine di diversi giornali, attraverso coupon che facevano credere alla vittima di aver vinto un premio. Ma l’inganno stava nel fatto che, per scegliere e riscuotereil premio, l’utente avrebbe dovuto chiamare un numero di telefono che a sua volta li invitava a comporre un altro numero a tariffazione speciale.

Alla fine l’utente si trovava con una bolletta salata e senza premio, visto che non gli veniva fornita alcuna informazione su di esso. Ad accertare tutto questo, dopo diverse denunce anche da parte delle Associazioni dei consumatori, è stata la Finanza del Comando Provinciale di Rovigo, visto che la sede della società organizzatrice è Porto Viro (RO). Nel periodo in cui il concorso è stato operativo, cioè da aprile a settembre 2012, la società è riuscita a truffare i cittadini per una somma totale di 100.000 euro. L’organizzatore della truffa è un padovano che, già arrestato per una truffa, faceva transitare sul conto corrente di una società londinese i proventi illeciti.

Comments are closed.