Confesercenti: 58% italiani ha fiducia nella moneta unica

Mentre si fa più acceso il dibattito sulla necessità di mantenere ancora la moneta comune nell’area Euro, un sondaggio di Confesercenti-Swg tasta il sentimento degli italiani con un risultato positivo. Il 58% degli intervistati, infatti, è convinto che l’euro reggerà anche se con difficoltà. Mentre un 11% è ancora più fiducioso e non vede pericoli di sorta. Solo il 17% è invece decisamente pessimista.Tuttavia, secondo la Confederazione, il giudizio dell’opinione pubblica italiana non deve però illudere: “Il prevalere dei sì alla moneta europea potrà rapidamente mutare in euroscetticismo   se l’Europa non ritroverà in fretta  se stessa e farà soprattutto sul piano politico  un deciso passo in avanti, se i mercati non percepiranno che c’è vera coesione fra gli Stati membri e, per quel che ci riguarda, se l’Italia non imboccherà con decisione un percorso di crescita”.

In effetti la fretta nel prendere le decisioni si legge anche nell’appello della Presidente del Fondo Monetario Internazionale, Christine Lagarde, che proprio oggi, in un’intervista alla CNN, ha detto: “Se dovessero servire altri interventi dovrebbero essere presi più rapidamente… in meno di tre mesi, direi”.

Comments are closed.