Liberalizzazione farmaci fascia C, MC: anche nei piccoli comuni

Liberalizzazione dei farmaci di fascia C, che potranno essere venduti anche nelle parafarmacie, ma solo nei comuni al di sopra di 15 mila abitanti: è una delle misure previste dalla manovra del Governo. Ma il Movimento Consumatori chiede che la liberalizzazione sia portata anche nei piccoli comuni. Per l’associazione, infatti, è necessario rimuovere l’esclusione prevista per i comuni al di sotto dei 15 mila abitanti.

 “La norma non ha senso – afferma Lorenzo Miozzi, presidente dell’associazione – visto che il 30% delle parafarmacie si trova nei piccoli comuni. Da una parte siamo quindi soddisfatti, dall’altra chiediamo che venga tolto questo limite. Cogliamo l’occasione  – continua – per esprimere il nostro plauso per la decisione di istituire un’autorità dei trasporti e per la disposizione sugli ordini professionali che vedrà la loro soppressione se non saranno riformati entro il 13 agosto 2012. Proposte che sostenevamo da molto tempo e che riteniamo possano portare dei benefici ai consumatori. Riteniamo invece che debbano essere previsti interventi più incisivi per i settori bancario, assicurativo e di distribuzione dei carburanti”.

Comments are closed.