Liberalizzazioni, Staffetta Quotidiana: AEEG assumerà competenza su trasporti

La bozza del provvedimento sulle liberalizzazioni contiene anche alcune previsioni che riguardano il settore dell’energia. Stando a quanto scrive oggi Staffetta Quotidiana, sono confermati i testi sulla distribuzione carburanti, agevolazioni autorizzative per gli impianti previsti dal capacity payment elettrico, allargamento del bonus sociale sulle bollette, obbligo di fornire i dati per le gare per gli affidamenti dei servizi locali, norme sulla privatizzazione degli stessi, class action.

Inoltre, nella bozza  – non confermata dal Governo – è previsto che le funzioni di Authority dei trasporti (autostrade, ferrovie, aeroporti, porti e mobilità urbana collegata a stazioni, porti e aeroporti) potrebbero essere assegnate all’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici o, in alternativa, all’Autorità per l’energia e il gas, che assumerebbe in tal caso il nome di “Autorità delle reti”.

Ultimo ma non meno importante cambia e si amplia il testo sulle “privatizzazioni dei servizi locali”. Oltre alla facoltà degli enti locali di dismettere le società partecipate con obbligo di comunicare l’esito entro il 30 settembre di ogni anno e potere sostitutivo della Presidenza del consiglio in caso di inadempienza, entra nel testo una previsione che ricorda quella dell’art. 23-bis del decreto legge 112/08: gli affidamenti a società pubbliche resteranno validi fino alla scadenza naturale prevista dal contratto di servizio solo se l’azionista pubblico ridurrà la propria quota al 40% entro il 30 giugno 2013 e al 30% entro il 31 dicembre 2015. Altrimenti gli stessi affidamenti scadranno automaticamente entro le stesse date.

Comments are closed.