Liberalizzazioni, UNC: bene emendamenti su class action e rc auto

Bene gli emendamenti su class action e rc auto. Mentre si attende la discussione in Aula del decreto legge sulle liberalizzazioni, che arriverà in Senato il 29 febbraio, con voto finale previsto per il 2 marzo, l’Unione Nazionale Consumatori interviene a commento degli emendamenti presentati in questi giorni ed esprime apprezzamento per alcune modifiche apportate in Commissione Industria in tema di class action e assicurazioni.

“Sull’azione di classe siamo favorevoli alla decisione di escluderla dalla competenza del Tribunale delle Imprese – afferma il segretario generale dell’associazione Massimiliano Dona – augurandoci che sia così più facile l’accesso dei cittadini a questo importante strumento di tutela giuridica”.

In Commissione è stato deciso di cancellare la norma che predisponeva un aggravio del 30% per i cittadini che, in caso di sinistro, non si fossero rivolti alle officine convenzionate. “In materia di rc auto – sostiene Dona – abbiamo apprezzato l’esclusione della norma che imponeva una decurtazione del 30% sul risarcimento al consumatore che intenda far riparare l’auto dal proprio carrozziere di fiducia. Bene anche la conferma degli sconti sui premi assicurativi previsti per chi installerà la scatola nera sulla propria autovettura, nella prospettiva di contrastare le frodi e aumentare la sicurezza di chi guida, anche se sarebbe auspicabile chiarire la portata di questo sconto”.

Comments are closed.