Osservatorio: Conti deposito, ecco i più redditizi

Che gli italiani siano un popolo di piccoli risparmiatori non è affatto una novità. Sono però anche risparmiatori cauti: ecco perché molti consumatori scelgono di investire il proprio denaro in modo sicuro nei conti di deposito, perché dopo avere messo i migliori conti deposito a confronto hanno capito che risparmiare fa rima con guadagnare, perché la liquidità che si investe risulta redditizia.

E se si presta attenzione quando si prende una decisione come quella di aprire un nuovo conto, bisogna stare molto cauti con il vecchio conto corrente, perché può capitare che l’estratto conto non corrisponda alle spese effettuate, in qual caso è possibile contestarle direttamente alla propria banca.

Questi strumenti bancari, inoltre, hanno l’indiscutibile vantaggio di essere protetti dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi: i risparmiatori, quindi, non rischieranno di perdere il proprio denaro in caso di fallimento della banca. I conti deposito, quindi, sono adatti a chi vuole investire i propri risparmi senza rischi. Per i più avventurosi, invece, possono invece orientarsi su altri investimenti, come il mercato di scambio della valute, meglio conosciuto come Forex.

Tornando ai conti di deposito, bisogna poi specificare che questi strumenti bancari non sono stati interessati dall’aumento della tassazione sulle rendite finanziarie: se per altre tipologie di investimenti, infatti, l’aliquota è stata aumentata al 26%, per il conti deposito è rimasta inalterata al 20%.

Vediamo allora quali sono i conti deposito più remunerativi attualmente sul mercato. Utilizzando il portale di comparazione online SuperMoney, effettuiamo un confronto ipotizzando di voler vincolare sul conto 20mila euro per 12 mesi. Ecco i risultati.

Il conto deposito attualmente più vantaggioso è Rendimax Vincolato di Banca Ifis. Gli interessi netti ammontano al 1,92 % e non si hanno spese di apertura o gestione del conto. Allo scadere del vincolo, quindi, si guadagneranno 384,9 euro. Il versamento minimo iniziale è di mille euro, mentre la giacenza massima del conto è di un milione di euro.

A seguire troviamo il Conto Deposito offerto da CheBanca!: il tasso d’interesse netto è dell’1,60% e, anche in questo caso, non si hanno spese di apertura o gestione. Per i 20 mila euro vincolati, a fine anno si guadagneranno quindi 320 euro. Il versamento minimo iniziale è di un euro, mentre la giacenza massima è fissata a 3 milioni di euro.

Infine, tra i conti deposito più redditizi troviamo CashPark Save di Fineco. Anche in questo caso, gli interessi ammontano all’1,60% e non sono previste spese: a fine anno, quindi si guadagneranno 320 euro. Il versamento minimo iniziale è di 5 mila euro, mentre non è previsto un limite di giacenza massima. A differenza dei due conti deposito precedenti, infine, CashPark Save di Fineco non prevede la possibilità di svincolare il proprio denaro prima della scadenza.

I risultati di questo confronto sono riferiti ad un utente generico: ricordiamo però che prima di effettuare il confronto è bene valutare con attenzione quali sono le proprie esigenze. Ad esempio, si può scegliere di mettere a confronto solo i conti deposito vincolati oppure solo quelli liberi.

La differenza tra le due tipologie di conto è molto semplice, ma di importanza fondamentale per il consumatore: nel caso del conto deposito vincolato si “congeleranno” i propri soldi per un determinato periodo di tempo, mentre con il conto deposito libero si potrà ritirare il denaro depositato in qualsiasi momento. Ovviamente con il conto vincolato gli interessi saranno maggiori, ma la scelta dipende soprattutto dalle proprie esigenze: se si sa che si potrebbe avere necessità di quel denaro da un momento all’altro, allora è senz’altro meglio optare per un conto deposito libero.

2 Commenti a “Osservatorio: Conti deposito, ecco i più redditizi”

  1. PIETRO scrive:

    d’accordo con Bruno

  2. Bruno scrive:

    Sarebbe meglio non parlare di FOREX in questo sito, i guadagni facili facciamoli fare agli “esperti” e la pubblicità facciamola fare a quelli senza scrupoli.