Osservatorio: il viaggio di Capodanno? Ecco i migliori prestiti per organizzarlo

La penuria di risorse economiche spinge gli italiani a bussare con più veemenza alle porte degli istituiti di credito, ma con una maggiore oculatezza e utilizzando ogni strumento per limitare le spese. L’abitudine a mettere i prestiti migliori a confronto utilizzando i portali web del settore si è consolidata nel tempo, diventando un mezzo prezioso per semplificare il rapporto tra banca e cittadino.

Per risparmiare sul costo per il viaggio e del soggiorno di Capodanno (specie se all’estero), sono in molti gli italiani che hanno deciso di muoversi in anticipo, prenotando già da ora le proprie vacanze. Se non si dispone di abbastanza liquidità per sostenere la spesa, può valere la pena considerare l’ipotesi di richiedere un prestito bancario o un credito al consumo.

Con l’aiuto del servizio di confronto SuperMoney, portale di confronto tra tariffe, scopriamo quali sono i migliori prestiti per viaggi e vacanze adatti ai lavoratori con contratto a tempo indeterminato che necessitano di 3 mila euro da restituire in 18 mesi (con un equivalente numero di rate mensili). In cima alla classifica troviamo la finanziaria Findomestic.

Il suo prestito, Prestito Findomestic, comporta una spesa mensile di 181,6 euro. Il taeg è all’11,55%, mentre gli interessi dovuti sono pari a a 3.269 euro.

A seguire troviamo CreditExpress di UniCredit Banca. Chi lo richiede sarà soggetto al pagamento di rate mensili da 186,5 euro, con taeg al 17,39%. La spesa complessiva per gli interessi ammonta a 3.405 euro.

I dipendenti a tempo indeterminato possono inoltre considerare l’ipotesi di richiedere la cessione del quinto, ovvero quella modalità di finanziamento che prevede la restituzione con trattenuta diretta dal proprio stipendio, con quote mensili non superiori appunto al 20% della propria retribuzione.

Comments are closed.