Osservatorio: matrimonio in vista? Ecco i prestiti più convenienti di febbraio

Organizzare un matrimonio, si sa, non è cosa di poco conto, soprattutto sul fronte economico. Tra vestito, location, catering, musica e fiori, le giovani coppie, disponendo solo dei propri risparmi, spesso non riescono a sostenere le spese necessarie e si rivolgono ai parenti per avere un sostegno economico. Quando invece vogliono farcela più o meno da soli decidono di fare un finanziamento, mettendo i migliori prestiti a confronto e rivolgendosi a un istituto di credito, invece che pesare sulla propria famiglia.

E visto che i soldi che escono sono sempre di più di quelli che entrano, può capitare più di una volta di rivolgersi alle banche per un aiuto finanziario, anche ad esempio, come dicevamo qualche giorno fa, quando ci si vuole comprare un’automobile. In quest’ultimo caso, le possibilità di disporre di una cifra considerevole e a condizioni vantaggiose ci sono, soprattutto con i prestiti online. L’importante è non fermarsi alla prima banca, ma comparare attentamente le offerte di finanziamento dei vari istituti di credito.

Con l’aiuto di SuperMoney, portale online di confronto prestiti, simuliamo la ricerca, da parte di una giovane coppia, di un finanziamento da 50 mila euro, rimborsabile in sei anni.

La proposta più conveniente, Rata Bassotta di IBL Banca, offre un finanziamento rimborsabile in 72 rate da 902,5 euro ciascuna, con Taeg al 9,43%, e TAN fisso al 4,70%, per un totale dovuto dal cliente pari a 64.980 euro. Il prestito viene concesso anche in presenza di disguidi bancari, e gli oneri assicurativi, anche se non richiesti nel caso in questione, sono totalmente a carico della banca.

Prestito Findomestic di Banca Findomestic permette di rimborsare il prestito ottenuto in 72 rate da 900,1 euro, con un Taeg al 9,33%, e un TAN fisso all’8,95%. La cifra totale che il cliente dovrà restituire alla banca, è pari a 64.807 euro.

Prestito Personale di Banca Popolare di Sondrio, offre un prestito rimborsabile in 72 rate da 974,1 euro, con un Taeg al 13,05%, e un TAN fisso all’11,87%. L’importo totale dovuto dal cliente è pari a 71.080 euro. Sono inoltre presviste spese addizionali per l’incasso e la gestione della rata (10 euro), e le spese di istruttoria (100 euro).

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito SuperMoney.eu

Comments are closed.