Osservatorio: prestiti personali, i più vantaggiosi per acquistare elettrodomestici

Dopo anni che si vive nella stessa casa, può essere necessario, sia per un mutato senso estetico sia per conformarsi alle nuove norme sull’efficienza energetica, cambiare i propri elettrodomestici. Se però si decide di comprare in un’unica volta frigo, forno, lavatrice e così via la spesa può essere molto elevata: ecco perché può essere necessario rivolgersi alle banche per affrontare questa spesa. L’importante, però, è richiedere un finanziamento vantaggioso avendo cura di porre i prestiti presenti sul mercato a confronto, così da individuare velocemente la soluzione su misura per noi.

Capire come trovare il prestito personale meno caro, dunque, è essenziale per non ritrovarsi poi a sudare sette camicie per rimborsare rate troppo salate. Certo, la varietà di prodotti proposti dalle banche è molto ampia e ciò potrebbe essere motivo di confusione per alcuni consumatori.

Il modo più semplice e veloce per trovare il prestito più vantaggioso è confrontare online le varie proposte delle banche. Come per ogni altro tipo di prestito, i principali parametri da prendere in considerazione sono TAEG, TAN e durata del prestito.

Innanzitutto si deve valutare il TAEG, ossia il Tasso Annuo Effettivo Globale. Il TAEG è un indice che comprende sia il tasso d’interesse applicato sulle somme chieste in prestito, sia delle spese accessorie, come quelle di apertura della pratica e così via. Più il TAEG sarà basso, quindi, più il prestito sarà vantaggioso.

Il TAN, invece è il Tasso Annuo Nominale ed indica esclusivamente il tasso d’interesse che la banca applica al prestito in questione. Questo parametro, quindi, sarà necessariamente più basso del TAEG.

Infine, bisognerà valutare con attenzione la durata del prestito, che inciderà sulla durata e l’importo delle rate da pagare. In particolare, se si hanno altri prestiti in corso, questo aspetto dovrà essere ponderato con cura per evitare di indebitarsi al di sopra delle proprie possibilità.

Vediamo quindi quali sono i prestiti più vantaggiosi per un dipendente privato non protestato che vuole chiedere un prestito di 10mila euro da restituire in 36 mesi per comprare mobili e elettrodomestici nuovi per la propria casa. Effettuiamo in confronto tramite il portale di comparazione SuperMoney.

Il prestito attualmente più vantaggioso è il social lending di Smartika, una piattaforma online che consente, di ottenere in tutta sicurezza e mantenendo la propria privacy, un prestito da privati. Il TAEG ammonta all’8,8%, il TAN al 6,30%, quindi l’importo totale da pagare sarà 11.349 euro. Le rate ammontano a 305,6 euro al mese.

A seguire troviamo il Prestito Findomestic, di banca Findomestic: TAEG all’8,95%, TAN all’8,60% quindi la somma da restituire dalla banca sarà 11.389 euro. La rata mensile ammonta a 316,2 euro.

Infine, troviamo ProntoTuo di Consel: il TAEG ammonta al 10,36%, il TAN al 9,9% e la somma finale da restituire sarà 11.624 euro. Le rate mensili ammontano a 322, euro.

Ricordiamo che per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, purché appartenenti alla classe energetica A o A+, fino a tutto il 2015 è stato prorogato l’ecobonus, che consiste in una detrazione fino al 50% delle spese sostenute.

 

Comments are closed.