Ragioneria Generale dello Stato: attenzione a tentativi di truffa per rimborsi inesistenti

Attenzione: sono in atto dei tentativi di truffa ai cittadini che partono dalla promessa di rimborsi inesistenti. Lo ha comunicato nei giorni scorsi la Ragioneria Generale dello Stato. In una nota, si informa che “giungono da qualche tempo segnalazioni su soggetti non autorizzati che contattano privati cittadini, qualificandosi come dipendenti o incaricati della Ragioneria Generale dello Stato, al fine di raccogliere dati personali da utilizzare per l’invio di inesistenti rimborsi. Al fine di prevenire eventuali truffe o raggiri, si precisa che non è in corso alcuna campagna di rimborsi, né raccolta di informazioni, da parte della Ragioneria Generale dello Stato”. I cittadini sono invitati a segnalare al 117 della Guardia di Finanza o alle Forze dell’Ordine ogni possibile tentativo sospetto riguardante casi del genere.

Comments are closed.