Bond Argentina, Confconsumatori: risarcimento confermato anche in Appello

La Corte d’Appello di Firenze ha confermato la sentenza con cui il Tribunale di Prato condannava la banca al risarcimento di una coppia di Prato che aveva perso i propri risparmi nel default argentino. A darne notizia è la Confconsumatori di Prato che ha seguito in giudizio la coppia. “Dopo numerosissime sentenze del Tribunale di Prato – afferma il presidente di Confconsumatori Prato, Marco Migliorati – la bontà della nostra lunga battaglia contro il “Risparmio tradito” è stata finalmente confermata anche dall’organo superiore rappresentato dalla Corte d’Appello”.

I nostri associati – continua Migliorati – non erano stati minimanente informati dai funzionari della banca del rischio dell’operazione, né delle condizioni di grave crisi dello Stato argentino, per cui il Tribunale prima e la Corte d’Appello poi hanno riconosciuto il loro diritto ad essere risarciti.

Comments are closed.