Fonsai, Guardia di Finanza perquisisce sede Isvap

Il caso Fonsai sta per scoppiare. Dall’Ansa si apprende che la Guardia di Finanza sta perquisendo la sede dell’Isvap di Roma, su incarico della Procura di Torino che indaga su Fonsai. In particolare i finanzieri stanno perquisendo l’ufficio del presidente dell’Isvap Giancarlo Giannini, al quale è stato notificato un avviso di garanzia. Ricordiamo che la Procura di Torino, insieme a quella di Milano, stanno indagando sulle modalità di fusione Unipol-Fonsai che, secondo alcune Associazioni dei consumatori, sono più che discutibili.

L’Adusbef ha presentato diverse denunce ed esposti al vaglio delle due Procure ed ha annunciato una class action per chiedere il rimborso degli azionisti truffati. Il modulo di adesione è sul sito dell’Adusbef. L’Associazione critica le modalità di fusione Unipol-Fonsai, a cominciare dalla consistenza patrimoniale  dell’Unipol al momento dell’accordo alla super valutazione fatta da Unipol del gruppo Premafin, per finire all’omessa vigilanza di Isvap e Consob che avrebbero dovuto tutelare gli interessi dei piccoli azionisti.Invece, secondo l’Adusbef, sono rimaste a guardare l’ennesimo caso di truffa a danno dei risparmiatori italiani.

Comments are closed.