Lehman Brothers, Confconsumatori: lunedì al via seconda tranche di rimborsi

Continuano i rimborsi per le vittime del crack Lehman Brothers, la banca fallita nel 2008:  lunedì prossimo, 1° ottobre, parte la seconda tranche di rimborsi, dopo quella dello scorso aprile. Confconsumatori dà le indicazioni agli obbligazionisti italiani vittime del crack, circa 50.000 per un totale di quasi sei miliardi di bond venduti. Le percentuali del rimborso saranno diverse a seconda di quale sia stata la società che aveva emesso i titoli acquistati.

I creditori che hanno acquistato bond emessi direttamente dalla capogruppo americana LBHI, il primo ottobre devono ricevere il 3,8% del valore nominale. I creditori italiani che sono invece in possesso di bond venduti dalla società Lehman olandese LBT, riceveranno una tranche pari al 2,4% del valore nominale.

L’avv. Antonio Pinto, del direttivo nazionale di Confconsumatori, raccomanda ai possessori di bond Lehman: “è bene verificare presso la propria banca che, nei giorni successivi al primo ottobre, venga effettivamente eseguito l’accredito delle somme”. La terza tranche di rimborsi è stata già fissata al 30 marzo 2013: “Anche in quell’occasione – aggiunge Pinto – l’Associazione continuerà a monitorare la regolarità della procedura del piano di riparto, portata avanti dagli Organi di gestione della Banca. Ricordiamo infatti che il piano prevede la restituzione complessiva del 21% del valore nominale dei bond in favore degli obbligazionisti della Lehman LBHI americana ed il 27% in favore degli obbligazionisti della società Lehman olandese LBT. Naturalmente – conclude il legale di Confconsumatori – il predetto rimborso non esclude il diritto del risparmiatore ad agire giudizialmente contro la banca venditrice per negligenza professionale e inadempimento contrattuale”.

 

Un commento a “Lehman Brothers, Confconsumatori: lunedì al via seconda tranche di rimborsi”

  1. rosario ha detto:

    Ho da recuperare centomila euro di bond Lbt.
    Possibilita’ recupero !!!

    Saluti,grazie

    Rosario Strano