Sisma in Emilia, Abi: proroga a giugno 2013 della sospensione dei mutui

Le banche prorogano a giugno 2013 la sospensione del mutui nelle aree colpite dal sisma in Emilia Romagna: ci saranno sette mesi di tempo in più per sospendere il pagamento delle rate dei finanziamenti. È quanto ha resto noto l’Abi.

Proroga al 30 giugno 2013 del termine di presentazione delle domande per la sospensione delle rate dei mutui per le vittime degli eventi sismici che hanno colpito l’Emilia Romagna nel maggio scorso – scrive l’Associazione bancaria – Una opportunità offerta al territorio allo scadere, oggi, della sospensione già in corso in base al Decreto Legge 74/2012”.

L’Associazione bancaria riporta inoltre l’elenco delle banche disponibili ad offrire la proroga (i clienti devono recarsi agli sportelli per conoscere le caratteristiche della sospensione): Banca di Imola (Gruppo Cariravenna); Banca Popolare dell’Emilia Romagna; Banco S.Geminiano e S. Prospero (Banco Popolare); Bpm (Banca Popolare di Milano); Carige; Cassa di Risparmio di Cento; Cassa di Risparmio di Ferrara; Cassa di Risparmio di Ravenna; Cassa di Risparmio in Bologna (Gruppo Intesa Sanpaolo); Federazione BCC Emilia Romagna, per conto delle BCC interessate; Credito Emiliano; Sanfelice 1893 Banca Popolare; Unicredit.

Comments are closed.