Supermoney: senza acquisti, ci si indebita per rinnovare casa

Il 29% delle domande di preventivo per un  finanziamento hanno come finalità la ristrutturazione della propria abitazione oppure l’acquisto di mobili nuovi. A rilevarlo  un’indagine firmata Supermoney secondo cui l’importo medio è di oltre 20 mila euro e gli “investitori” privilegiati risiedono soprattutto nelle regioni del Sud  con la Calabria al primo posto (37,75%), seguita da Sardegna (37,14%) e Campania.

“Se ottenere un mutuo in questo periodo è molto difficile, a causa della stretta creditizia e dei tassi di interesse elevati, molti italiani non vogliono comunque rinunciare a investire sulla propria casa, magari con forme di finanziamento meno onerose e vincolanti”, commenta Andrea Manfredi, Amministratore Delegato di SuperMoney.

 

Guardando alle cifre, i prestiti per l’abitazione, oltre a essere i più richiesti, hanno anche un importo medio che si attesta a 21.844 euro, ben più elevato rispetto alle altre finalità. Per la liquidità gli italiani chiedono in media 16.715 euro, mentre per l’auto si accontentano di 11.583 euro; per tutte le altre finalità, la cifra richiesta è di circa 14.154 euro.

Analizzando l’età media dei richiedenti, la situazione appare uniforme per tutte le finalità considerate: si va dai 40 anni per i prestiti auto ai 45 anni per i finanziamenti destinati alle ristrutturazione. “Per richiedere un finanziamento oggi è necessaria una posizione lavorativa solida e forti garanzie – spiega Manfredi – ecco perché le richieste si concentrano sulla fascia d’età dei 40enni, mentre i preventivi da parte di utenti più giovani sono decisamente ridotti”.

Comments are closed.