UniCredit: accordo con Western Union per inviare denaro all’estero

Per i clienti UniCredit diventerà più facile inviare denaro all’estero grazie a un accordo stretto fra la banca e Western Union, che interessa principalmente – ma non solo – gli stranieri che usano il money transfer per le rimesse. UniCredit ha infatti lanciato una campagna promozionale per diffondere fra i propri clienti l’uso del nuovo servizio di invio in pochi minuti di denaro all’estero attraverso Western Union, il leader mondiale nel “money transfer”.

Grazie alla collaborazione, diventata pienamente operativa da alcuni mesi, i clienti UniCredit possono trasferire denaro in 200 Paesi del mondo con un semplice clic. Le somme saranno incassate dai destinatari dopo pochi minuti dalla spedizione, in una delle oltre 510.000 agenzie Western Union. L’operazione può essere fatta tramite Internet banking o attraverso i circa 7.800 ATM e gli oltre 2.100 Totem Multifunzione del Gruppo. I clienti di Agenzia TU, la rete di 12 sportelli UniCredit dedicata agli stranieri, possono inviare denaro anche dallo sportello.

“Il fenomeno delle rimesse dei lavoratori stranieri in Italia verso i Paesi d’origine è sempre più consistente – dice Massimo Costantino Macchitella, Responsabile Marketing Individual Clients Italy di UniCredit – In base agli ultimi dati pubblicati dalla Banca d’Italia, il volume delle rimesse ha raggiunto nel 2011 i 7,4 miliardi di euro, pari allo 0,4% del prodotto interno lordo nazionale”.

La possibilità di inviare denaro all’estero in modo sicuro e poco costoso è un’esigenza molto sentita dagli stranieri residenti in Italia. Il money transfer può inoltre interessare anche gli italiani che abbiano necessità di inviare denaro in qualsiasi parte del mondo, per i figli che studiano all’estero o per parenti che risiedono in altre nazioni. “Il money transfer sta diventando un fenomeno molto popolare in Italia non solo per la crescente presenza di stranieri, ma anche fra gli stessi italiani, che possono mandare e ricevere oltreconfine e in patria grazie ai nostri servizi”, afferma Gabriel Sorbo, Regional Director di Western Union, “Il successo del servizio si basa sulla sicurezza, la velocità, la qualità, la capillare rete mondiale per fare o ricevere pagamenti. Nel 2011 le principali destinazioni sono state l’Est Europa, l’Africa, l’America Latina e il Sud Est asiatico”.

Comments are closed.