Veneto Banca, MC lancia azione collettiva dopo istruttoria Antitrust

Dal Movimento Consumatori parte un’azione collettiva contro Veneto Banca. Dopo l’istruttoria avviata dall’Antitrust per pratica commerciale scorretta, l’associazione dei consumatori – che da tempo sta seguendo le vicende dell’istituto bancario e degli azionisti, che hanno visto annullare il valore delle loro azioni – ha deciso di chiamare a raccolta tutti coloro che vogliano aderire alle iniziative collettive. L’Autorità Antitrust vuole vederci chiaro sull’abbinamento fra finanziamenti e titoli. Veneto Banca avrebbe di fatto condizionato l’erogazione di finanziamenti (mutui, tra i quali “Mutui Soci”, prestiti personali, aperture di credito in conto corrente) a favore dei consumatori all’acquisto di proprie azioni.

Il Movimento Consumatori, si legge in una nota, “chiama a raccolta gli azionisti che vogliano aderire alle iniziative collettive lanciate dall’associazione per ottenere il risarcimento dei danni conseguenti all’azzeramento del valore delle azioni, precipitato da 40 euro (nel 2013 e nel 2014) ai 10-50 centesimi attuali. MC verifica la regolarità della vendita delle azioni (non soltanto in caso di erogazione di finanziamenti condizionati all’acquisto di azioni, ma anche in caso di altre violazioni della normativa a tutela del risparmiatori) e costituisce sul territorio la “classe” di coloro che intenderanno avviare azioni in sede civile o penale in caso di rinvio a giudizio degli imputati indagati dalla procura della Repubblica di Roma”.

“Veneto Banca –  commenta Alessandro Mostaccio, segretario nazionale MC – ha ignorato i nostri ripetuti appelli a impostare un percorso finalizzato alla ricerca di soluzioni conciliative a favore degli azionisti che oggi, per ottenere giustizia, non hanno altra via se non quella di rivolgersi al tribunale”. Per una verifica sull’operato della Banca, per avere informazioni o assistenza, è possibile contattare i numeri 011 5069546 o 342 7038900 oppure scrivere all’email venetobanca@movimentoconsumatori.it.

Comments are closed.