1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Posts Tagged ‘assicurazioni’

Budget familiare, Facile.it: quanto risparmiano veramente gli italiani?

giovedì, 13 dicembre, 2018

Nel 2018 il 40,9% degli italiani non è riuscito a risparmiare, se si guarda invece a coloro che sono riusciti a mettere da parte qualcosa riducendo le principali voci di spesa familiare (utenze, assicurazioni e prodotti finanziari), il risparmio medio è stato pari a 620 euro. Fra spese e desideri, quanto e dove si risparmia? La risposta viene da un sondaggio effettuato da Facile.it che ha constato che fra le spese familiari, quelle che nell’ultimo anno, almeno psicologicamente, hanno inciso maggiormente sugli italiani sono state l’RC auto (66,3%), la bolletta dell’energia elettrica (65,6%) e quella del gas (58,7%).  (altro…)



Ponte Morandi, Ivass: dalle assicurazioni misure a sostegno dei cittadini

venerdì, 23 novembre, 2018

Dalle imprese di assicurazioni arrivano una serie di misure straordinarie a sostegno dei cittadini di Genova colpiti dal crollo del Ponte Morandi. L’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni (Ivass), annuncia una nota di oggi, ha infatti organizzato un incontro fra l’Ania, associazione di categoria delle compagnie assicurative, e i Rappresentanti liguri delle associazioni dei consumatori per parlare delle difficoltà e delle conseguenti esigenze assicurative dei cittadini colpiti dal crollo del Ponte Morandi di Genova. (altro…)



TopNews. Assicurazioni, Ivass: fra le nuove tendenze le micropolizze via app

sabato, 17 novembre, 2018

Nelle nuove tendenze delle assicurazioni ci sono le micropolizze attivabili con un’app direttamente dallo smartphone. Ci si può assicurare per un bisogno circoscritto, come il rischio di ritardo di un viaggio aereo. Oppure si può assicurare lo smartphone, il tablet appena comprato, la lavatrice di ultima generazione. Il lancio di nuovi prodotti assicurativi nei primi sei mesi del 2018 è il focus di un report dell’Ivass, l’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, che evidenzia le nuove tendenze sul mercato dei prodotti assicurativi. (altro…)



Polizze dormienti, CTCU: 900.000 posizioni da verificare in Italia e all’estero

mercoledì, 14 novembre, 2018

Sono 900.000 le posizioni assicurative potenzialmente dormienti. Si tratta soprattutto di assicurazioni per il caso di morte, in cui si deve verificare se l’assicurato sia deceduto nel periodo 2007-2016 per le quali si stanno ricercando i possibili beneficiari non solo in Italia, ma anche all’estero, nell’Unione europea. (altro…)



Auto: 5 milioni di Euro 3 a rischio stop. Facile.it: al Sud sono il 20% del totale

mercoledì, 14 novembre, 2018

Sono quasi cinque milioni le auto diesel Euro 3 e inferiori che risultano ancora iscritte nei registri della motorizzazione: il 12,9% dell’attuale parco auto private destinate al trasporto persone presente in Italia. Il dato emerge dall’analisi realizzata da Facile.it che ha evidenziato come le Euro 3 o inferiori siano quasi un terzo (29,89%) delle auto private alimentate a gasolio ancora potenzialmente in circolazione. Va detto che parte di questi veicoli, anche se iscritti nei registri della motorizzazione, potrebbero non essere più in uso, ma è pressoché impossibile conoscerne il numero preciso. (altro…)



Codacons: no all’assicurazione obbligatoria contro catastrofi naturali

giovedì, 8 novembre, 2018

“No alle assicurazioni obbligatorie contro le catastrofi naturali”. È la posizione espressa oggi dal Codacons, che si dice contrario a qualsiasi ipotesi di assicurazione obbligatoria contro le calamità naturali. La reazione scaturisce dalle dichiarazioni di Maria Bianca Farina, presidente dell’Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici (Ania). Per l’Ania in Italia “sulle catastrofi naturali serve una soluzione strutturale, una soluzione di sistema, che oggi ancora non c’è”. E va presa in considerazione una partnership pubblico-privato. (altro…)



Assicurazioni, Konsumer al Governo: “Servono polizze per catastrofi naturali”

lunedì, 5 novembre, 2018

Serve un intervento della politica per rendere obbligatorie le polizze per catastrofi naturali sugli immobili. È quanto scrive Konsumer Italia al presidente del Consiglio Giuseppe Conte in una lettera aperta nella quale si chiede di non ripetere “l’immobilismo degli ultimi Governi”. L’associazione, scrive il suo presidente Fabrizio Premuti, “chiede al Governo di intervenire sulla materia con grande urgenza concertando con le imprese assicurative e con i consumatori un sistema mutualistico di garanzie che ne elimini le possibilità di speculazioni”.
(altro…)



Forum ANIA-Consumatori partecipa al “Mese dell’Educazione Finanziaria”

lunedì, 29 ottobre, 2018

Il Forum ANIA-Consumatori partecipa con “Io e i rischi” alla prima edizione del “Mese dell’Educazione Finanziaria” (1-31 ottobre 2018), iniziativa promossa dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria, organismo nazionale in cui siedono rappresentanti dei principali ministeri, Banca d’Italia, CONSOB, IVASS, COVIP, OCF e associazioni dei consumatori. (altro…)



HC Istruzioni per l’uso. Assicurazioni viaggio: perché sono necessarie

mercoledì, 24 ottobre, 2018

I viaggiatori appassionati conoscono bene gli imprevisti a cui si può andare incontro durante una vacanza. Nonostante le programmazioni più dettagliate e le organizzazioni più precise, le sorprese inattese e poco piacevoli sono dietro l’angolo. Motivo per cui è indispensabile stipulare assicurazioni viaggio che permettano di tutelarti da qualsiasi imprevisto, anche dei più noiosi. Per farlo basta avere ben chiari la destinazione e i servizi in base a quelle che sono le nostre esigenze. (altro…)



Brexit: cosa succederà agli italiani assicurati con imprese UK

martedì, 9 ottobre, 2018

Cosa succederà ai contratti assicurativi stipulati dai cittadini europei con imprese del Regno con l’uscita di quest’ultimo dall’Ue? La Brexit infatti ha portato con sé un’ondata di timori su più fronti. I vari mercati di settore si stanno perciò preparando ad affrontare l’evento cercando di tutelare gli interessi degli investitori. Il 25 giugno 2018 l’EIOPA (Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali) ha richiamato l’attenzione sulla necessità che le imprese di assicurazione e gli intermediari assicurativi europei informino i clienti sul possibile impatto della Brexit.  (altro…)



Polizze vita dormienti: IVASS estende l’indagine

giovedì, 27 settembre, 2018

L’IVASS estende l’indagine sulle polizze vita dormienti alle compagnie assicurative estere. È una decisione volta a garantire analoga tutela ai cittadini indipendentemente dal fatto che si siano assicurati con un’impresa italiana o estera. (altro…)



TopNews. Polizze vita dormienti, Ivass: risvegliate 190 mila, pagati 3,5 miliardi euro

sabato, 8 settembre, 2018

Le polizze vita dormienti “risvegliate” sono quasi 190 mila per un totale di 3,5  miliardi di euro già pagati ai beneficiari o in via di pagamento. L’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni lo aveva già annunciato durante la relazione annuale dello scorso giugno. Ora l’Ivass ha pubblicato online l’indagine aggiornata sul risveglio delle polizze potenzialmente dormienti, quelle in sonno, di cui si è persa traccia, entrate in una sorta di limbo dopo la morte del sottoscrittore. (altro…)



Ivass: Euro Insurances Dac segnalata per commercializzazione polizze false

venerdì, 31 agosto, 2018

L’Ivass rende noto che l’impresa con sede in Irlanda (Dublino, Ground Floor Lesaeplan House, Central Park Leopardstown, 18) Euro Insurances Dac ha segnalato la commercializzazione in Italia di polizze fideiussorie false intestate alla stessa. (altro…)



Forum Ania-Consumatori: online la guida “L’assicurazione salute”

lunedì, 30 luglio, 2018

Arriva il quinto volume della collana “L’Assicurazione in chiaro”, realizzata dal Forum ANIA-Consumatori con l’obiettivo di promuovere l’informazione e la cultura assicurativa tra i cittadini. La nuova pubblicazione si intitola “L’assicurazione salute” ed è dedicata alle polizze che permettono di tutelare dalle spese derivate da possibili eventi sanitari, quali un esame diagnostico, un ricovero in ospedale, un intervento operatorio, una malattia seria e l’invalidità, alleggerendo l’impegno economico richiesto. (altro…)



TopNews. Risparmio e finanza, Doxa: italiani sotto-assicurati

sabato, 14 luglio, 2018

Oltre metà degli italiani non riesce a risparmiare. Ma questa percentuale, che si attesta al 52,7% nel 2018, è in diminuzione rispetto agli ultimi e al massimo storico del 2012, quando aveva toccato quota 61,3%. Per trovare una percentuale più bassa bisogna tornare al 2007, quando era poco più della metà (50,9%). Aumentano i risparmiatori e aumenta anche la percentuale di chi dichiara un reddito sufficiente per il proprio tenore di vita. Gli italiani rimangono però sotto-assicurati. Per una sottostima dei rischi. E per bassi livello di reddito. A dirlo è una recente indagine su risparmio e scelte finanziarie degli italiani 2018 realizzata da Doxa per conto del Centro Einaudi e di Intesa Sanpaolo. (altro…)



Rc auto, Ania: prezzi in flessione del 2,5%. Meno 27% in cinque anni

mercoledì, 4 luglio, 2018

Assicurazioni rc auto in flessione del 2,5% nell’ultimo anno. E meno 27% in cinque anni. La differenza col resto dell’Europa si è attenuata ed è passata a 78 euro. Questo i dati diffusi oggi dall’Ania,  Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici, durante la relazione annuale. La richiesta degli assicuratori è ora quella di semplificare le regole chiarendo i limiti entro cui le compagnie possono usare i dati dei clienti e trovando il “giusto equilibrio” fra riservatezza dei clienti e uso dei loro dati da parte degli assicuratori. / Consumatori: prezzi ancora troppo alti e differenze con l’Europa (altro…)



Ania, rc auto giù. Consumatori: prezzi ancora troppo alti e differenze con Europa

mercoledì, 4 luglio, 2018

Consumatori poco convinti dei dati diffusi oggi dall’Ania sulla diminuzione dei prezzi dell’rc auto. Gli assicuratori parlano di una flessione del 2,5% nell’ultimo anno e del 27% in cinque anni e di una riduzione della differenza col resto d’Europa, scesa da 213 a 78 euro. Per il Codacons le tariffe rc auto “hanno ripreso a crescere nel 2018”. Per l’Unione Nazionale Consumatori il divario con l’Europa si attesta ancora a 117 euro. (altro…)



Konsumer Italia: Giampaolo Petri nominato nella Commissione EIOPA

lunedì, 2 luglio, 2018

Konsumer Italia esprime la grande soddisfazione per la nomina di Giampaolo Petri, responsabile dell’area assicurativa per l’associazione consumeristica presieduta da Fabrizio Premuti, nell’organismo consultivo dedicato ad Assicurazione e Riassicurazione recentemente rinnovato da EIOPA, l’Authority europea di vigilanza per l’ambito assicurativo e previdenziale. (altro…)



TopNews. Ivass: Rc auto, in 5 anni meno 100 euro. Consumatori: non basta ancora

sabato, 30 giugno, 2018

Costo medio dell’Rc auto in flessione di oltre 100 euro dal 2013 al 2017. Scatola nera ormai diffusa nel 20%  delle polizze, ma con punte nel 60% nel Sud Italia. 190 mila polizze “dormienti” che sono state risvegliate e hanno dato luogo a pagamenti pari a 3,5 miliardi di euro per i beneficiari. / La reazione dei Consumatori (altro…)



Ivass, Konsumer Italia: “Tutelare i consumatori, coinvolgere le associazioni”

giovedì, 28 giugno, 2018

“Continueremo a impegnarci per la costruzione di un mercato assicurativo sempre più trasparente, virtuoso e caratterizzato da una sana concorrenzialità basata sulla qualità delle polizze e sulla loro effettiva adeguatezza alle esigenze dei consumatori”: così Konsumer Italia commenta la relazione annuale Ivass. L’associazione si sofferma soprattutto su due fra i tanti temi toccati dal presidente dell’Istituto Salvatore Rossi: i cambiamenti portati dalla tecnologia nel settore delle assicurazioni e lo spostamento dal mercato delle polizze vita a quello di prodotti potenzialmente più remunerativi ma anche più rischiosi. (altro…)



IVASS: assicurazioniquixa.it non riconducibile ad intermediario iscritto nel registro

mercoledì, 6 giugno, 2018

L’IVASS rende noto che è stata segnalata la promozione di polizze, anche aventi durata temporanea, per il tramite del sito internet www.assicurazioniquixa.it, che non riporta i dati identificativi di un intermediario regolarmene iscritto nel Registro Unico degli Intermediari – RUI. (altro…)



IVASS: perrottabroker.com non riconducibile a un intermediario assicurativo

giovedì, 31 maggio, 2018

L’Autorità di Vigilanza per le Assicurazioni rende noto che il sito internet www.perrottabroker.com non è riconducibile ad alcun intermediario finanziario iscritto al Registro Unico degli Intermediari (RUI). I contenuti di questo sito inoltre, sarebbero del tutto uguali a quelli di un’altra pagina web che IVASS aveva già provveduto a segnalare e oscurare (www.perrottabroker.it). (altro…)