1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Posts Tagged ‘consumi’

Istat: vendite in calo 0,3% a febbraio. Italiani mangiano meno: -4,8% per alimentari

venerdì, 7 aprile, 2017

Vendite al dettaglio in calo nel mese di febbraio. Lo dice l’Istat che registra, rispetto al mese precedente, un decremento dello 0,3% in valore e dello 0,7% in volume. A pesare sono soprattutto le vendite di beni alimentari che segnano una diminuzione dell’1,1% in valore e del 2% in volume. Le vendite di beni non alimentari, invece, restano sostanzialmente stabili con un aumento dello 0,1% in valore e una variazione nulla in volume. Rispetto a febbraio 2016, le vendite al dettaglio diminuiscono dell’1,0% in valore e il 2,4% in volume. (altro…)



Pochi figli, tante spese. Osservatorio Findomestic: pesa la mancanza di lavoro

lunedì, 3 aprile, 2017

In Italia continua il calo delle nascite. L’Istat ha rilasciato gli ultimi dati demografici relativi al 2016 che confermano la tendenza alla diminuzione: il livello minimo delle nascite del 2015 (486 mila) è superato da quello del 2016 (474 mila). Secondo l’Osservatorio mensile di Findomestic, i motivi per i quali volano meno cicogne sui cieli italiani sono la crisi economica e la mancanza di lavoro. (altro…)



Pasqua, Federconsumatori: consumi fermi, prodotti tipici con prezzi in su

martedì, 28 marzo, 2017

Su il prezzo del coniglio, della colomba farcita e delle uova di Pasqua. Stabile il prezzo dell’agnello. Giù il costo degli ovetti di cioccolata. E tante ricette per preparare in casa i dolci della festa. Le tendenze per la Pasqua fotografate da Federconsumatori raccontano di prezzi generalmente in rialzo (più 4,4% rispetto allo scorso anno) ma con grandi differenze fra i diversi prodotti, e di consumi generalmente fermi. Risparmiare si può, rivendicano i Consumatori: basta non farsi prendere dall’entusiasmo degli acquisti, programmare le spese e cercare di approfittare delle promozioni. (altro…)



Consumi, Confcommercio: crescita modesta. UNC: “Famiglie con tasche vuote”

lunedì, 20 marzo, 2017

“Un profilo di crescita modesto” e un’evoluzione “debole”; una fiducia delle famiglie che si è deteriorata e un aumento del disagio sociale; il tutto in un’economia la cui ripresa è ancora incerta. È tutto fatto di incertezza e fragilità lo stato dei consumi fotografato da Confcommercio nell’ultimo indicatore di febbraio, che registra una diminuzione dello 0,1% rispetto a gennaio e un aumento dello 0,1% su base annua. Sono dati che vengono accolti in modo molto più tranchant dall’Unione nazionale consumatori: altro che incertezza, quello che pesa sono “le tasche vuote degli italiani”. (altro…)



Commercio elettronico, ECC-Net: 10 consigli per evitare “pacchi” online

mercoledì, 15 marzo, 2017

In occasione della Giornata del consumatore, la Rete dei Centri europei per i consumatori “ECC-Net” lancia il Report “The impact of counterfeiting on online consumer rights in Europe” (L’impatto della contraffazione sui diritti dei consumatori che acquistano online in Europa). (altro…)



Inflazione, Istat: aumento dell’1,6% rispetto a febbraio. Livello massimo da 4 anni

mercoledì, 15 marzo, 2017

Nel mese di febbraio 2017, l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, registra un aumento dello 0,4% su base mensile e dell’1,6% nei confronti di febbraio 2016 (la stima preliminare era +1,5%). (altro…)



Change your shoes: cosa si nasconde dietro i grandi marchi delle calzature?

lunedì, 13 marzo, 2017

Ogni anno si producono miliardi di calzature nel mondo. Dietro le nostre scarpe, specialmente quelle in cuoio, possono però nascondersi violazioni dei diritti umani o danni all’ambiente in svariati punti lungo la filiera. “Change Your Shoes”, a cura della Campagna Abiti Puliti, è un’iniziativa organizzata in collaborazione tra 15 organizzazioni europee e 3 asiatiche. Obiettivo: tutelare i lavoratori della filiera calzaturiera attraverso un salario dignitoso e condizioni di lavoro sicure, offrendo ai consumatori prodotti sani e trasparenti. (altro…)



Confesercenti: con aumento Iva consumi giù di oltre 8 miliardi

lunedì, 13 marzo, 2017

L’aumento dell’Iva rischia di avere un effetto boomerang e di far crollare la spesa di oltre otto miliardi di euro: una flessione dei consumi pari a 305 euro a famiglia. È quanto afferma una simulazione condotta da Ref Ricerche per Confesercenti che ha esaminato cosa accadrebbe col rialzo delle aliquote Iva. “L’aumento dell’Iva inciderà sulla spesa degli italiani e sul Pil – dice Confesercenti – Se il governo decidesse di innalzare le aliquote come da indicazioni europee, perderemmo a regime 8,2 miliardi di consumi: si tratta di circa 305 euro di spesa in meno a famiglia. Sul prodotto interno lordo, invece, l’impatto negativo ammonterebbe a -5 miliardi di euro”. (altro…)



Consumi bambini, Doxa: nel 2016 business da 3 mld. Vola il cinema per ragazzi

giovedì, 9 marzo, 2017

In Italia si faranno anche meno figli, ma una cosa è certa: si cerca di offrir loro il ventaglio più ampio di possibilità e di esperienze. Non si comprano solo giocattoli – che pure nei consumi kids fanno la parte del leone – ma si presta attenzione alla cultura, portandoli al cinema e mettendo loro in mano un libro. Le spese degli italiani per i bambini in età 3-13 anni sono al centro dell’attenzione di una ricerca condotta da Doxa, che ha messo insieme i comparti cinema, libri, tv, giocattoli, cartoleria, edicola, parchi e acquari. E ha scoperto cifre da capogiro: il business dei consumi kids non conosce crisi. (altro…)



Consumi: caffè e pizza, orgoglio e delizia degli italiani

lunedì, 27 febbraio, 2017

Il 41% della popolazione italiana adulta consuma una tazza di caffè al bar almeno una volta a settimana. Mentre se si parla di pizza, la più amata lungo tutto lo Stivale è la margherita nelle due declinazioni con fiordilatte o mozzarella di bufala. A scattare la fotografia dei consumi alimentari è la 37esima edizione di Tirreno C.T. (fiera di Carrara dedicata alle novità nel settore delle forniture per alberghi, ristoranti, bar, pasticcerie, gelaterie e strutture ricettive), appena conclusa. (altro…)



Single, a che prezzo? Coldiretti: la spesa è il 64% più cara

mercoledì, 15 febbraio, 2017

Le offerte tre per due non servono: c’è solo una bocca da sfamare. Le monoporzioni al supermercato costano in media di più. Le spese per il riscaldamento dell’abitazione o per mantenere l’automobile non si ammortizzano con altre persone. Risultato: la vita da single costa di più. Quanto? Per almeno 8 milioni di persone che in Italia vivono da soli, il costo della vita in media è superiore del 64%. Quasi il doppio rispetto a una famiglia di due o tre persone. A dirlo, oggi che è San Faustino, è Coldiretti. (altro…)



San Valentino, Confesercenti: fra i cioccolatini e i fiori spunta il “regalo utile”

lunedì, 13 febbraio, 2017

Fra oggi e domani verranno comprati 3,7 milioni di scatole di cioccolatini e 2,6 milioni di mazzi di fiori. Due coppie su tre si ritroveranno insieme per una cena romantica, ma attenzione:  quest’anno c’è il rischio di ritrovarsi a spacchettare qualcosa di ben diverso e meno luminoso di quel brillante adocchiato in vetrina o di quell’orologio di tendenza e super accessoriato, perchè alla tradizione delle rose e dei dolci al cioccolato  si affiancheranno anche i regali utili. Cosa sta accadendo? Che domani è San Valentino. (altro…)



Confcommercio: meno 1,9% per consumi alimentari

lunedì, 6 febbraio, 2017

C’è sempre meno spesa alimentare nei consumi degli italiani. Fra il 2015 e il 2016 i consumi di alimentari, bevande e tabacchi sono diminuiti dell’1,9%, proseguendo una tendenza che ormai va avanti da diversi anni. È questo il dato che spicca su tutti quando si va a guardare l’indicatore dei Consumi Confcommercio (ICC) di dicembre. E che fa dire all’Unione Nazionale Consumatori: “È dal 2007 che gli italiani mangiano di meno”. (altro…)



Consumi, Confcommercio-Censis: il 2017 sarà un anno difficile

giovedì, 2 febbraio, 2017

Il 2017 sarà un anno denso di rischi. Di più: sarà un anno difficile sia per le imprese che per le famiglie. Ci sono “consistenti rischi di rallentamento” e la crescita del Pil sarà inferiore all’1%. I consumi passeranno dal più +1,3%-1,4% del 2016 ad un più modesto +0,6%. Per gran parte degli italiani la misura più invocata per migliorare la condizione economica della propria famiglia è un taglio delle tasse: la politica dei bonus non sembra intaccare più di tanto la situazione familiare. A dirlo è un report Confcommercio-Censis sul clima di fiducia e aspettative di famiglie e imprese, consumi e prospettive economiche. (altro…)



Consumi, Nielsen: azzecca il packaging e il prodotto avrà successo

venerdì, 27 gennaio, 2017

Si fa presto a chiamarlo imballaggio. In realtà il confezionamento di un prodotto è uno dei fattori che contribuisce al lancio e al successo di un prodotto, che viene scelto dal consumatore – specialmente quando si tratta di una novità – anche sulla base del packaging. (altro…)



Istat: a gennaio, dopo i consumi crolla anche la fiducia dei consumatori

venerdì, 27 gennaio, 2017

Nel primo mese del nuovo anno i consumatori italiani hanno meno fiducia rispetto al mese precedente. Lo certifica l’Istat che rileva un calo da 110,9 a 108,8. Sul fronte delle imprese invece il clima di fiducia spinge verso l’alto passando da 100,2 a 102,5. Nel rapporto diffuso dall’Istituto Nazionale di Statistica, si osserva che “Dopo il miglioramento registrato lo scorso mese, i giudizi e le aspettative dei consumatori riguardo la situazione economica del Paese tornano a peggiorare (per i giudizi il saldo passa da -41 a -52 e per le aspettative da -17 a -28). (altro…)



Eurispes: uno su quattro si sente povero. E il welfare lo fanno i nonni

giovedì, 26 gennaio, 2017

Le famiglie non se la passano bene. Quasi la metà non riesce ad arrivare alla fine del mese e chi ci arriva intacca  direttamente i propri risparmi. Un quarto delle famiglie ha difficoltà a fronteggiare le spese mediche. Di fronte alla crisi economica, le strategie “anticrisi” adottate vedono il ricorso a quel welfare familiare che continua a reggere in qualche modo intere generazioni: più di uno su dieci torna a casa dai genitori, un terzo si fa aiutare economicamente, un quarto chiede l’aiuto della famiglia e dei nonni per accudire i figli e non dover pagare baby sitter o nidi privati. Una persona su quattro si sente povera. (altro…)



Commercio, Istat: a novembre le vendite al dettaglio vanno giù dello 0,7%

giovedì, 26 gennaio, 2017

Il quadro relativo ai consumi degli italiani continua a fare su e giù come un’altalena, segno che il Paese non ha ritrovato ancora la fiducia e il potere d’acquisto che aveva prima della crisi. In base alle rilevazioni effettuate dall’Istituito Nazionale di Statistica, a novembre 2016 le vendite al dettaglio registrano una variazione congiunturale negativa dello 0,7% in valore (0,8% in volume). Nel confronto con lo stesso mese dell’anno precedente, si registra invece un aumento dello 0,8%. (altro…)



Libri, AIE: nel 2016, +2,3%. Le librerie piacciono ancora ma cresce e-commerce

giovedì, 26 gennaio, 2017

Un incoraggiante +2,3%: è questo il risultato che il mercato del libro ha raggiunto nel 2016. Tra libri di carta, e-book e audiolibri il fatturato ha raggiunto quota 1,283 milioni di euro nei canali trade (librerie, librerie on line e GDO).  (altro…)



Ecommerce, sondaggio portale “idealo”: ecco i consumatori digitali italiani

giovedì, 12 gennaio, 2017

Prezzi più convenienti, ampiezza della scelta, possibilità di confrontare diversi prezzi e prodotti: ecco le tre leve che spiegano perché i consumatori si rivolgono all’online. I consumatori digitali italiani non sono giovanissimi – quelli che più fanno shopping online hanno fra 35 e 54 anni – comprano soprattutto libri, abbigliamento ed elettronica, sono piuttosto scettici sul pagamento via carta di credito (solo il 20% di loro la usa) e spesso incrociano negozi fisici e online. (altro…)



Arriva la Befana, Coldiretti: la calza della tradizione è ancora di moda

giovedì, 5 gennaio, 2017

Bimbi più o meno piccoli (e anche qualcuno un po’ più grande) di nuovo in attesa: dopo aver aspettato che Babbo Natale si calasse giù per la canna fumaria del camino con il suo sacco pieno dei doni richiesti tramite apposita letterina (o e-email), è la volta della vecchina dalle fattezze non proprio aggraziate che porta dolciumi di ogni tipo o carbone  a seconda di quanto buoni e bravi si è stati nel corso dell’anno. (altro…)



La Svezia dimezza Iva sulle riparazioni. WWF: “Si usi leva fiscale anche in Italia”

mercoledì, 4 gennaio, 2017

In Svezia chi ripara e ricicla tv, forni e biciclette pagherà meno tasse, perché sarà dimezzata l’Iva sulle piccole riparazioni. Un aiuto a uno stile di vita più amico dell’ambiente, più sostenibile e meno consumista, che attraverso la leva fiscale vuole dunque rendere più conveniente la scelta ecologica. Cosa è accaduto? A raccontarlo è il WWF, che spiega come in Svezia – paese già virtuoso, che di suo ricicla il 90% dei rifiuti – con la Legge Finanziaria si è scelto di dimezzare l’Iva sulle piccole riparazione: sarà dunque più conveniente, piuttosto che correre a buttare e comprare, riparare oggetti come frigoriferi, forni, televisioni e biciclette. (altro…)



Rapporto Coop: fotografia dell’Italia, paese sospeso tra speranze e timori

martedì, 3 gennaio, 2017

“Un Paese che sta alla finestra e che, passati gli anni bui della recessione, spera nel futuro ma stenta a metterne a fuoco i dettagli”. È questa la fotografia dell’Italia 2017 restituita dal Rapporto Coop, redatto dall’Ufficio Studi di Ancc-Coop (Associazione Nazionale Cooperative di Consumatori). Tra le parole con cui gli italiani descrivono l’anno che è appena iniziato persiste la triade che già aveva caratterizzato il 2016 ovvero “speranza” (la usa il 33% del campione, era il 33,8% un anno fa), “cambiamento” (12% a fronte di un 14,3%), “timore” (10% rispetto a un più robusto 14,2% del 2016). (altro…)



Black Friday: il bilancio mondiale della giornata degli sconti

mercoledì, 7 dicembre, 2016

Il Black Friday è diventato un appuntamento molto atteso per gli amanti dei saldi e delle promozioni: dalla tradizione d’oltreoceano e anglosassone, si è diffuso in tutta Europa e ha ben attecchito anche nel nostro Paese. Su quello che è ormai un evento per lo shopping si è parlato tanto nei giorni che hanno preceduto il 24 novembre. A quasi due settimana dalla data del Black Friday, proviamo dunque a fare il punto quanto è accaduto in Italia e nel resto del mondo. (altro…)



Consumi, Confcommercio: “calma piatta”, famiglie prudenti

martedì, 6 dicembre, 2016

Calma piatta sul versante dei consumi. Le famiglie sono incerte e prudenti e le spese non decollano. A settembre, rispetto allo scorso anno, l’Indicatore dei Consumi Confcommercio è fermo, mentre nel confronto mensile è sceso dello 0,1% rispetto ad agosto. Il comportamento incerto delle famiglie, dice l’Ufficio studi Confcommercio, “riflette il progressivo deterioramento nel clima di fiducia consolidando un atteggiamento molto prudente nei confronti del consumo”. (altro…)