Agosto 2012, Codacons: per una notte in albergo si spenderà dai 405 euro della Sardegna ai 146 della Calabria ad agosto

Quest’estate soggiornare negli alberghi di molte delle più belle località balneari italiane, soprattutto ad agosto, sarà quasi proibitivo: a cominciare dalla Sardegna, dove per una notte a Porto Cervo bisogna sborsare in media 405 euro, praticamente 1/3 di uno stipendio medio. E non scherza neanche la Toscana, con le mete più ambite come Forte dei Marmi, Viareggio e Isola d’Elba. Si spenderà molto anche nelle “perle” della Campania e della Liguria: dai 295 euro a notte di Capri ai 264 di Santa Margherita Ligure.

E’ quanto emerge da un’indagine condotta dal Codacons sulle tariffe praticate dalle strutture ricettive italiane (alberghi, B&B, resort), prendendo in considerazione il costo del pernottamento per una notte nel mese di agosto, in camera doppia, in regime di b&b, all’interno di strutture ricettiva a 4 stelle. L’Indagine è stata condotta sui siti internet.

Mentre i posti alti della classifica sono occupati da Sardegna, Toscana, Campania e Liguria, dal lato opposto troviamo la Calabria (la meno cara), dove un pernottamento costa mediamente 146 euro; seguono Abruzzo (mediamente 154 euro a notte) e Marche (162 euro di media a notte)

Comments are closed.