Contratti vacanze firmati in albergo? CRTCU: è possibile recedere

“Complimenti sei stato selezionato e hai vinto un buono per un soggiorno gratuito presso uno dei nostri alberghi!” “Questa è la telefonata che alcuni consumatori trentini hanno ricevuto nei giorni scorsi seguita da un invito a partecipare ad un incontro organizzato presso un albergo della città per ritirare il buono – racconta il Centro di ricerca e tutela Consumatori e utenti – Una volta giunti all’appuntamento, è stato proposto l’acquisto del diritto di usufruire di una settimana all’anno a pernottamento gratuito in hotel e villaggi ad uso esclusivo, al modico prezzo di 17.900 euro mediante l’associazione ad un club.

“Questi contratti ci vincolano a pagare a vita per un servizio del quale difficilmente riusciremo in futuro a sbarazzarci, perché di fatto firmando la proposta stiamo acquistando un certificato di partecipazione ad un circuito vacanza attraverso l’adesione al club di cui difficilmente riusciremo a liberarci. I contratti di acquisizione di un diritto di godimento a tempo parziale di beni immobili mediante l’associazione ad un club, possono diventare un incubo perché risulta impossibile una volta firmato il contratto e scaduto il termine per il recesso svincolarsi dall’obbligo di pagare se non trovando qualcuno disposto ad acquistarlo.

Per questi contratti la legge prevede la possibilità di recedere nel termine di 14 giorni a mezzo lettera raccomandata a decorrere dal giorno della firma, senza il pagamento di nessuna penale e senza alcun costo. Nessun rimborso deve essere versato al professionista per consulenze o eventuali spese. Invitiamo i consumatori che sono caduti in questo tranello a contattare urgentemente lo Sportello per attivare la procedura di recesso e per ricevere le informazioni corrette in merito a questi contratti che troppo spesso queste agenzie omettono di comunicare nel corso della vendita eludendo la tutela prevista dalla legge. Per maggiori informazioni e consulenze Sportello Europeo dei Consumatori sec@euroconsumatori.org, telefono e fax: 0461 984751

Comments are closed.