Costa Crociere, Adoc: un terzo dei passeggeri ha firmato l’accordo

Sono già circa 1100 i passeggeri della Costa Crociere che hanno firmato l’accordo sul risarcimento di 14.000 euro a seguito della tragedia dello scorso 13 gennaio. L’accordo è stato firmato dalle Associazioni dei consumatori e, secondo l’Adoc, questi numeri sono la dimostrazione del fatto che sia un accordo storico. 

Più di un terzo dei passeggeri ha aderito all’accordo firmato da Adoc, insieme ad altre Associazioni dei consumatori, e Costa Crociere – dichiara Carlo Pileri, Presidente dell’Adoc – e c’è tempo fino al 31 marzo per aderire all’accordo che prevede un risarcimento diretto e immediato di 11mila euro e un rimborso di 3mila euro a passeggero. Il gran numero di adesioni dimostra che l’accordo firmato, dopo una lunga trattativa, è un buon accordo, gli interessati hanno capito. Ovviamente, tutti coloro che invece hanno subito danni avranno un risarcimento personalizzato. Adoc resta a disposizione per questi casi, come per chiunque riporti danni in altre situazioni, a fornire assistenza legale e informazioni in merito.”

Comments are closed.