Supermoney, Livorno e Palermo le mete turistiche con i guidatori più distratti

Chi si prepara alle vacanze “on the road”, con la propria auto, dovrà ricordarsi di fare attenzione ai pericoli della strada. Ma quali sono i luoghi di villeggiatura italiani con il più alto numero di incidenti? Al primo posto c’è Livorno che con il 15,35% di automobilisti coinvolti in almeno un incidente negli ultimi 3 anni batte Palermo che arriva seconda (12,54%). Seguono Genova (11,80%), Rimini (10,55%) e Trieste (10,16%) che si posizionano davanti a Napoli (9,89%). La media nazionale è dell’11,49%. A stilare questa classifica è SuperMoney, portale per il confronto dell’assicurazione auto, che ha preso in considerazione gli automobilisti che, dal gennaio 2012 a oggi, hanno inoltrato una richiesta di preventivo Rc auto sul portale, dichiarando almeno un incidente (con o senza colpa) negli ultimi tre anni.

Sono state prese in considerazione alcune delle province in cui gli italiani amano trascorrere le proprie ferie estive, al mare o in montagna. Il livornese risulta dunque il più distratto alla guida, soprattutto se si tratta di un operaio, tipologia che in assoluto ha dichiarato più incidenti (22,12%). Nella provincia di Palermo, invece, i più spericolati sono i pensionati (18,13%), mentre i genovesi più pericolosi sono gli impiegati (23,44%).

Ma c’è anche una classifica di virtuosi, che vede capeggiare Trento e Belluno con appena l’8,09% e 8,21% di automobilisti che ha dichiarato un sinistro negli ultimi 3 anni. Può viaggiare tranquillo anche chi ha scelto il Salento per le prossime vacanze, visto che in provincia di Lecce i guidatori spericolati sono solo l’8,36%. Attenzione, però, alla casalinga leccese che ha il primato di distrazione alla guida in questa zona (12,85%).

Chi viaggia in auto, soprattutto d’estate e nei periodi da ‘bollino rosso’, deve tenere gli occhi bene aperti – commenta Andrea Manfredi, amministratore delegato di SuperMoney – Prima della partenza, è fondamentale verificare di avere tutte le carte in regola per viaggiare sicuri: il consiglio è di controllare la validità della propria assicurazione auto e della patente, portare con sé tutti i documenti utili (compreso il modulo di Constatazione Amichevole) e, naturalmente, guidare con la massima prudenza”.

 

Comments are closed.