22 giugno: USB proclama sciopero generale. Possibili disagi nel trasporto

Oltre all’incubo ‘Scipione’ che secondo i metereologi tra domani e dopodomani porterà sulla nostra Penisola temperature africane, venerdì sarà un giorno ‘caldo’ anche per i trasporti. Uno sciopero indetto dall’Unione Sindacale di Base di 24 ore (dalle 21 di giovedì alle 21 di venerdì) annuncia di mettere in ginocchio i collegamenti con bus, metro, treni, aerei e traghetti. Ecco tutte le modalità settore per settore:

Settore Trasporto Aereo

Personale navigante, turnista e addetti settori operativi: dalle ore 00.00 alle ore 23.59, con il rispetto delle fasce di garanzia e dei voli garantiti; Lavoratori normalisti o non operativi: intero turno di lavoro.

Settore Trasporto Marittimo

Collegamenti isole maggiori: Personale amministrativo, intero turno; Personale viaggiante:  da un ora prima delle partenze del 22 giugno 2012.

Collegamenti isole minori: Personale amministrativo, intero turno; Personale viaggiante,  dalle 00,00 del 22 giugno 2012 alle 24,00 del  22 giugno 2012.

Settore Trasporto pubblico locale e  trasporto merci e logistica: 24 ore nel rispetto delle fasce protette, localmente definite.    Si evidenzia che nella città di Roma, per favorire la partecipazione alla manifestazione, la prima fascia di garanzia terminerà alle ore 9.00;  rimane invariata la seconda fascia (17.00-20.00).

Settore Ferroviario

Personale addetto agli impianti fissi ed uffici: intera giornata del 22 giugno 2012; personale addetto alla circolazione dei treni: dalle 21.00 del 21 giugno 2012 alle 21.00 del 22 giugno 2012. La Commissione di Garanzia ha escluso dallo sciopero i treni a lunga percorrenza che attraversano l’Emilia Romagna e/o con partenze e destinazioni nelle province di  Bologna, Modena, Ferrara, Reggio Emilia, Mantova e Rovigo.

ANAS

Tutto il personale, compreso quello turnista h24: intero turno a partire dalle 06.00 del 22 giugno 2012 alle ore 06.00 del 23 giugno 2012.

Comments are closed.