Aduc: Ryanair a Ciampino, centinaia di euro per stampare carta imbarco

Centinaia di euro per stampare le carte di imbarco per un volo Roma-Trapani con Ryanair allo scalo di Ciampino. E’ la denuncia dell’Aduc, che racconta: “Lo scorso 31 maggio, all’aeroporto di Ciampino, volo Roma/Trapani delle ore 8,05 operato dal vettore Ryanair. I passeggeri che hanno eseguito il check-in online il giorno prima, come di prassi, in possesso del proprio file pdf su supporto elettronico, devono stamparlo per imbarcarsi… ma nessuna stampante dell’aeroporto è “disponibile” perché, come hanno riferito gli addetti, non erano funzionanti. I passeggeri si rivolgono al banco Ryanair che, invece, si rende disponibile alla stampa, ma pagando, per due biglietti, circa 160 euro. Al banco informazioni dell’aeroporto fanno sapere, invece, che hanno ricevuto istruzioni per non stampare nessuna carta di imbarco ai passeggeri. E senza stampa, non essendo l’aeroporto dotato di lettori ottici per i file, non ci si poteva imbarcare”. Due passeggeri erano professionisti romano e uno di loro, un avvocato, ha presentato un esposto alla Polizia di Stato dell’aeroporto di Ciampino in cui si ipotizza “un disegno criminoso tra vari vettori aerei e l’aeroporto di Ciampino per costringere i passeggi non dotati della stampa della carta di imbarco a dover pagare centinaia di euro per ottenerla”.

Comments are closed.