Aerei, Enac sollecita Eagles a rimborsare passeggeri

La compagnia aerea Eagles, la cui licenza è temporaneamente sospesa dal 4 novembre 2011, deve rimborsare i biglietti e ottemperare agli obblighi previsti dalla normativa comunitaria in materia di tutela dei diritti dei passeggeri.

A sollecitare la compagnia è direttamente l’Enac che sta ricevendo diverse segnalazioni da parte di passeggeri non ancora rimborsati. L’Ente ricorda di aver sospeso la licenza d’esercizio e il certificato d’operatore aereo (Coa) del vettore Eagles rispettivamente in data 4 novembre e 22 novembre 2011, in seguito all’informazione, da parte della compagnia stessa, di aver interrotto tutte le proprie attività di volo. Inoltre, a dicembre la società Eagles ha formalizzato il cambio di nome in Prima S.p.A. e la nuova sede a Fiumicino, ma ad oggi la Prima S.p.A. non ha licenza di operatore aereo e pertanto non è operativa. L’Enac continuerà a monitorare l’evolversi della situazione e solleciterà nuovamente la società coinvolta al rispetto dei diritti degli utenti.


Comments are closed.