Atac, biglietto bus a 1,50 euro. Adoc: decisione gravissima

Sembra fatta: da giugno, il biglietto per autobus e metro di Roma costerà 1,50 euro rispetto a 1 euro odierno. Cinquanta centesimi in più, mentre la durata del ticket passerà dagli attuali 75 minuti a 100 minuti. È uno dei punti previsti dal piano industriale 2011-2015 dell’Atac, l’azienda del trasporto pubblico locale della Capitale. Il prossimo passaggio è la ratifica della Giunta regionale, poi il piano andrà a regime entro l’estate.

Sul piede di guerra le associazioni dei consumatori. Già all’annuncio del provvedimento, hanno denunciato a più voci l’insostenibilità di un aumento che non è accompagnato dal miglioramento della qualità del servizio. Non convince l’aumento dei minuti di validità del biglietto. E sono ben note le lamentele degli utenti per la scarsa qualità del servizio di trasporto pubblico cittadino.

Di “decisione gravissima, che danneggia profondamente i cittadini” parla l’Adoc, che sottolinea come “solo una volta assicurata un’ottima qualità del servizio sarà possibile parlare di aumenti”. L’aumento del 50% delle tariffe è “intollerabile”, commenta il presidente Carlo Pileri: “Dopo i problemi della gestione dell’Atac e le spese non sempre comprensibili realizzate dagli amministratori sembra paradossale l’ipotesi di aumentare a 1,50 euro il costo del biglietto, scaricando sui cittadini gli errori dell’amministrazione. In un momento di crisi come questo, pretendere dai cittadini un esborso di circa 100 euro l’anno in più rispetto ad oggi ci sembra senza senso. Poco conta l’eventuale aumento a 100 minuti della durata del biglietto: se così fosse l’aumento dovrebbe ad ogni modo essere più contenuto, in proporzione, arrivando a costare al massimo 1,30 euro”.

Aumenteranno anche gli abbonamenti. Per l’associazione, il costo di un abbonamento annuale rischia di aumentare del 30%, passando da 230 euro a 300 euro; per il mensile, si prevede un rincaro di 10 euro. Tutto questo, però, in un contesto dove manca l’aumento della qualità e della sicurezza del trasporto urbano romano.

Comments are closed.