Caduta gradino scala mobile metro A Roma. Asso-consum presenta esposto

L’Asso-Consum, associazione nazionale consumatori ed utenti riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico, in merito all’incidente occorso all’interno della metropolitana di Roma, stazione Barberini, a causa della caduta di un gradino della scala mobile, ha presentato un Esposto.

Di seguito il contenuto:

  1. Voglia la S.V. accertare se sono stati effettuati i controlli ordinari sulle scale mobili e sui relativi meccanismi, necessari alla sicurezza dei cittadini;
  2. Voglia verificare se per le altre scale mobili, ferme dall’ incidente dello scorso ottobre in cui rimasero feriti un gruppo di tifosi russi, sono stati effettuati i lavori necessari al ripristino;
  3. Voglia accertare se nel capitolato di acquisto e costruzione delle scale mobili la ditta contraente abbia o meno dovuto mettere a disposizione i pezzi per la manutenzione ordinaria;
  4. Voglia accertare se nel contratto di manutenzione delle scale mobili sono previsti tempi specifici per i relativi lavori, e in caso alternativo cosa sia previsto;
  5. Voglia accertare se la scala mobile della fermata Barberini sia stata collaudata;
  6. Voglia accertare se la società di gestione Metro Roma abbia adempiuto a tutti gli obblighi previsti dal contratto;
  7. Voglia accertare se la Metro Roma abbia messo a disposizione tempestivamente bus alternativi per consentire lo svolgimento del regolare servizio.

Comments are closed.