Car sharing, tutti i dettagli di Enjoy: servizio lanciato da Eni a Milano

Enjoy, il servizio di car sharing lanciato martedì scorso da Eni per la città di Milano, è un’idea innovativa di mobilità sostenibile: dare a tutti gli abitanti della città la possibilità di spostarsi in auto in modo veloce ed economico, senza doverne possedere una. In tempi di pesante crisi economica diventa sempre più difficile riuscire a mantenere una vettura.

Eni mette a disposizione dei cittadini oltre 300 Fiat 500 Enjoy, che da gennaio diventeranno 650 (tra cui circa 50 Fiat 500L). Le vetture saranno di colore rosso fiammante e avranno il logo Enjoy su entrambe le portiere.

Iscriversi al servizio non costa nulla, né ci sono costi di abbonamento: si può farlo online sul sito internet enjoy.eni.com o con l’app per smartphone (Android ed iOS), senza inviare o ricevere alcun documento quindi il servizio è completamente “paper-less”. Le auto avranno libero accesso all’Area C di Milano e potranno essere rilasciate al termine dell’utilizzo (ma anche in sosta) in qualsiasi parcheggio consentito all’interno dell’area coperta dal servizio come nel cosiddetto modello free floating: sulle strisce gialle per i residenti, sulle strisce blu gratuitamente ed anche nelle aree parking riservate e segnalate presso le Eni Station cittadine.

Previsto anche un service team dedicato ai controlli di sicurezza e qualità della flotta che opera in tutta l’area di copertura nonché un servizio clienti Enjoy (800.900.700) preparato ad hoc e competente.  Rispetto all’idea corrente del car sharing, Enjoy è un progetto rivoluzionario anche nelle tariffe concorrenziali perché si paga solo il tempo di utilizzo effettivo, secondo la tariffa in movimento di 25 centesimi al minuto (per i primi 50 km, dopo i quali si applica anche il costo al km sempre di 25 centesimi) che diventa di 10 centesimi al minuto se il cliente desidera mantenere l’auto in noleggio durante la sosta. La tariffa è all inclusive, perché comprende anche le spese di assicurazione, manutenzione, carburante e parcheggio.

Il servizio di car sharing è frutto di partnership commerciali con importanti aziende: Fiat, che fornisce la più amplia flotta di vetture destinata al car sharing in Italia, e Trenitalia, main partner di Enjoy. Tre eccellenze italiane al servizio di Milano, città pilota del progetto, e nel prossimo futuro di altri centri urbani nazionali ed esteri.

Le vetture Fiat 500 e 500L sono comode e divertenti da guidare oltre ad essere rispettose dell’ambiente e delle città in cui si muovono: per il 6° anno consecutivo, nel 2012 Fiat si è confermato il brand che ha registrato il livello più basso di emissioni di CO2 in Europa tra i marchi automobilistici più venduti, con un valore medio di 119,8 g/km.

Trenitalia, presente con il logo Frecciarossa sulle auto, è main partner di Enjoy e offre il treno come complemento naturale per spostarsi ad alta velocità tra un centro urbano e l’altro, la combinazione perfetta per chi desidera un viaggio veloce, comodo, conveniente e nel massimo rispetto dell’ambiente. La stazioni diventeranno, infatti, una sorta di hub della mobilità sostenibile per trasformare sempre più il trasporto individuale in una mobilità collettiva e condivisa. Il car sharing ne è un esempio.

Comments are closed.