Cin compra Tirrenia, Federconsumatori Sardegna: turismo a rischio

Chi pensava che con l’acquisto di Tirrenia da parte della compagnia di navigazione Cin, la newco composta da Marinvest, Grimaldi Group e il gruppo Moby, si sarebbero risolti i problemi della continuità territoriale della Sardegna e i relativi problemi che ogni anno mettono a rischio il turismo dell’Isola, si sbagliava di grosso. Federconsumatori Sardegna denuncia, innanzitutto, quanto è proibitivo – in termini di costi – raggiungere l’isola tanto da vanificare gli effetti della campagna di promozione turistica.Inoltre, anche le promesse del nuovo ad sembrano non destare particolare plauso: “Il nuovo amministratore della Cin, Ettore Morace, promette nuove navi che sostituiscano le fatiscenti di attuale utilizzo. Questo, però, non rincuora nè tantomeno convince”.

Infine all’Associazione non è passato inosservato la circostanza che l’acquisto ha creato, di fato, un monopolio privato che, però, “riceverà ben 72 milioni di euro l’anno di sovvenzioni pubbliche”.

Comments are closed.