Comitato Naufraghi Concordia: Costa Crociere deve aprire tavolo negoziale

Costa Crociere deve aprire subito un tavolo negoziale che definisca le modalità dei risarcimenti e deve informare le associazioni dei consumatori sui livelli di sicurezza adottati per le proprie navi. È la richiesta che arriva dal Comitato Naufraghi Concordia che si è riunito oggi a Milano.

Il Comitato Naufraghi Concordia ha deciso di partecipare con una delegazione all’incontro con Costa Crociere convocato da Astoi a Roma il 26 gennaio. Al riguardo precisa che “Costa Crociere deve aprire con urgenza un tavolo negoziale che definisca, congiuntamente al Comitato, le modalità risarcitorie in via extragiudiziale senza che questi debbano sostenere ulteriori spese” e deve informare le associazioni sui livelli adottati sulle proprie navi per la sicurezza degli imbarcati.

Il Comitato ha inoltre ribadito la richiesta di un incontro diretto nell’interesse generale dei passeggeri e di Costa Crociere. Il Comitato è promosso da Acu, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoconsum, Assoutenti, Casa del Consumatore, CTCU, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori.

Comments are closed.