Conciliazioni, Trenitalia: soddisfatto il 98% dei clienti che vi ha ricorso

Il 98% dei clienti di Trenitalia che ha ricorso alla Conciliazione Paritetica si è dichiarato soddisfatto e ha accettato le soluzioni proposte, risolvendo così la sua controversia con l’azienda. E’ quanto ha dichiarato l’Azienda in occasione del convegno di Consumers’Forum, Consumatori: il futuro delle conciliazioni paritetiche, delle mediazioni e dei reclami.

Nel 2012 sono stati quasi 400 i casi affrontati con procedure che non hanno superato i 45 giorni e che, per puntualità ed efficienza, hanno suscitato l’apprezzamento di varie Associazioni dei Consumatori. La Commissione di Conciliazione, composta da un conciliatore di Trenitalia ed un conciliatore dell’Associazione in rappresentanza del cliente, è chiamata ad operare quando quest’ultimo non reputa soddisfacente l’esito dato a un suo reclamo e ne chiede, quindi, il riesame.

Alla luce dei risultati fin qui ottenuti, la Conciliazione Paritetica di Trenitalia si sta dimostrando un valido strumento per risolvere in modo rapido, gratuito ed efficace le controversie tra azienda e clientela, evitando il ricorso al contenzioso giudiziale che ha tempi lunghi e costi onerosi. A riconoscerlo è stato anche la Comunità delle Ferrovie Europee (CER) che l’ha definita un esempio di best practice in ambito europeo nella pubblicazione “The future of passenger rights: the proposal of passengers and the railways” e l’ha positivamente citata nella brochure “Implementation of the regulation on Rail Passangers’ Rights – october 2012”.

Comments are closed.