Costa Concordia, Confconsumatori è parte offesa

Confconsumatori si è costituita oggi parte offesa nel processo penale contro il comandante della Costa Concordia Francesco Schettino e Ciro Ambrosio, primo ufficiale di plancia. A tal fine l’Associazione ha provveduto alla nomina dell’avvocato Marco Festelli, Presidente di Confconsumatori Grosseto, quale difensore di fiducia.

La sciagura non solo ha provocato danni irrimediabili per i passeggeri – commenta Mara Colla Presidente Nazionale di Confconsumatori – ma ha arrecato danni di rilevanza importantissima al turismo italiano e alla credibilità della sicurezza marittima. Gravissimo anche il possibile pregiudizio all’ambiente, in particolare all’arcipelago toscano. Inoltre registriamo il forte disagio di coloro che avevano prenotato una crociera prima dell’incidente e che ora dovrebbero mettersi in viaggio”.

Intanto è in corso in queste ore l’incontro tra il Comitato Naufraghi e i responsabili di Costa Crociere che ha come obiettivo quello di individuare le modalità risarcitorie in via extragiudiziale senza che i passeggeri debbano sostenere ulteriori spese”.

 

 

Comments are closed.