Maltempo, Codacons chiede blocco dei Tir in strade a rischio neve

Il maltempo si è abbattuto sull’Italia da un paio di giorni. Correnti provenienti dalla Siberia, hanno portato la neve al Nord; imbiancate Genova e Torino, si prepara ai fiocchi anche Firenze e la neve è annunciata anche a Roma tra domani e giovedì. Il Sud non viene risparmiato e neanche le isole.

Il Codacons chiede di vietare da subito la circolazione dei mezzi pesanti nei tratti autostradali a rischio maltempo, a seguito dell’invito diffuso da Autostrade per l’Italia in cui si prefigura la necessità di realizzare, in attuazione dei protocolli in vigore, il blocco dei TIR e dei mezzi con massa superiore alle 7,5 t.

In particolare, si chiede il blocco sui tratti stradali e autostradali più interessati dall’emergenza neve, nelle prossime ore: in TOSCANA, UMBRIA, MARCHE, ABRUZZO ed EMILIA ROMAGNA.

“Dobbiamo imparare dagli errori passati, ed evitare il ripetersi di blocchi stradali e incidenti anche gravi determinati da ghiaccio e neve sulla rete autostradale italiana – afferma il Presidente del Codacons Carlo Rienzi – I Prefetti delle zone interessate devono vietare da subito la circolazione dei Tir nelle aree dichiarate a rischio maltempo, garantendo così la sicurezza sulle strade ed evitando che i mezzi pesanti possano provocare blocchi come quello del dicembre 2010, quando migliaia di automobilisti rimasero ore e ore intrappolati al freddo sulle autostrade’.

Comments are closed.