Mobilità elettrica, firmato protocollo di intesa tra Enel e Regione Umbria

Cresce la mobilità elettrica in Umbria: la Presidente della Regione Catiuscia Marini, l’Amministratore delegato e Direttore generale di Enel Fulvio Conti, insieme ai sindaci di 13 Comuni umbri, hanno sottoscritto oggi un protocollo d’intesa sulla mobilità elettrica. L’obiettivo è quello di adottare misure per promuovere e incentivare l’uso di veicoli ecosostenibili, attraverso la realizzazione di una rete di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici innovativa, sicura e di semplice utilizzo.

L’Enel metterà a disposizione le proprie competenze nello sviluppo di soluzioni tecnologiche innovative che consentono un uso efficiente dell’energia, in un sistema di infrastrutture intelligenti per la ricarica dei veicoli elettrici, impegnandosi ad individuare insieme ai Comuni la migliore localizzazione per le infrastrutture. I Comuni supporteranno il progetto con importanti incentivi quali l’accesso alla zona ZTL, il car sharing, il car rental e le navette elettriche per i turisti, la consegna merci a ‘zero emissioni’ nel centro storico e i parcheggi gratuiti per le vetture elettriche. La Regione coordinerà il progetto collegando tra loro, grazie alla rete di ricarica di Enel Distribuzione, i vari Comuni coinvolti, valorizzando in senso eco-sostenibile i circuiti turistico-religiosi.

Il progetto prevede, in particolare, la realizzazione di una rete di ricarica di 69 stazioni di ricarica di cui due fast recharge, che si andranno ad aggiungere a quelle già oggi installate a Perugia da Enel: 25 public station in 14 siti cittadini. Oltre a Perugia, i nuovi comuni protagonisti della mobilità elettrica in Umbria sono Assisi, Spoleto, Gubbio, Città di Castello, Terni, Narni, Foligno, Todi, Orvieto, Norcia, Cascia e Castiglione del Lago, dove è possibile anche sperimentare la ricarica di imbarcazioni elettriche sul lago.

Grazie a una distanza media di 40 km tra un Comune e l’altro, perfettamente compatibile con l’autonomia dei veicoli elettrici oggi in circolazione, la rete di infrastrutture di ricarica sarà in grado di supportare tutti gli spostamenti intercomunali, rendendo “green” i percorsi turistici e culturali lungo la rete viaria regionale. I possessori di veicoli elettrici potranno parcheggiare gratuitamente nelle Aree Blu, registrando l’auto elettrica presso il gestore dei parcheggi.

Sul sito www.eneldrive.it è possibile individuare l’esatta posizione delle colonnine presenti in città e in Italia. Un’apposita applicazione per iphone o android fornisce la posizione e la distanza della colonnina rispetto alla posizione del mezzo.

Comments are closed.