Osservatorio: auto più piccola, guida più aggressiva

Siamo soliti pensare che, quando si entra in possesso di un’auto di grossa cilindrata e dalle elevate prestazioni, è necessario confontare le migliori assicurazioni auto per poterla tutelare al meglio, sia dai furti, ma anche dalla condotta spericolata di chi siede su un veicolo dal motore rombante e non vede l’ora di mostrare le proprie prodezze alla guida, spesso con esiti non troppo felici.

 

La realtà a volte rivela delle sorprese inaspettate, come ad esempio il fatto che chi guida un’auto di piccola cilindrata assume spesso un atteggiamento per così dire più “aggressivo”. A rivelarlo è un recente studio realizzato da una delle maggiori compagnie di assicurazione auto, l’Australiana Aami, che ha preso in considerazione un campione di oltre 3740 guidatori maggiorenni rilevando che il 46% di chi ha una piccola auto si dimostra più nervoso al volante. Secondo il parere di alcuni esperti si tratterebbe di un vero e proprio complesso di inferiorità, per cui manovre azzardate o accelerazioni improvvise sarebbero tutti segni di rivalsa di chi si trova alla guida di un’auto di piccole dimensioni.

 

Sul campione preso in esame, oltre 3740 guidatori, il 46% di quelli che guidano un’utilitaria sono più propensi ad una guida spericolata: il 60% dei possessori di un’utilitaria ha ammesso di aver fatto spesso ricorso ad insulti verbali ai danni degli altri guidatori; al contrario, il 47% dei guidatori di auto di dimensioni più grandi ha ammesso di sottostare molto spesso alle aggressioni verbali dei colleghi alla guida di auto più piccole.

 

Le donne, secondo l’indagine, ricorrono molto spesso a gestacci e insulti di ogni tipo quando guidano. Ma a scanso di equivoci, interviene subito il direttore di Aami, David Skapinker, affermando come “questo non significa però che guidino peggio degli uomini. Semplicemente, è più facile che si trovino al volante di un’auto molto piccola”.

 

Oltre alla ricerca svolta dalla compagnia Aami, anche il sito TrueCar ha tentato di indagare sulle propensioni di uomini e donne nella scelta dell’auto; secondo lo studio, le donne preferiscono optare per auto di piccola e media cilindrata, considerando come parametri di scelta l’efficienza e il prezzo; diverso invece il caso per gli uomini, che puntando su auto del tipo Ferrari o Porsche, vogliono evidentemente una quattro ruote che “intimidisca” già di per sé sulla strada, senza che sia necessario ricorrere ad altre manovre azzardate e aggressive.

 

Qualunque sia il proprio atteggiamento al volante, aggressivo o remissivo, è sempre meglio dotarsi di una buona polizza assicurativa, per mettersi al riparo da rischi e inconvenienti alla guida: un aiuto in questa direzione può arrivare dal servizio di confronto preventivi assicurazione offerto da SuperMoney, che permette di valutare le migliori polizze Rc auto proposte da compagnie tradizionali e on line, come Genialloyd, Direct Line, Generali e molte altre.

 

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito SuperMoney.eu

Comments are closed.