Rinnovo patente, da oggi le nuove regole

Da oggi entra in vigore la nuova procedura per il rinnovo della patente di guida: gli automobilisti riceveranno a casa il nuovo documento – ma dovranno pagare i costi della spedizione assicurata – e non dovranno più attaccare sulla vecchia patente la ‘targhetta-bollino’ che certifica l’avvenuto rinnovo.

Il rinnovo si svolgerà attraverso una nuova procedura telematica. Gli operatori abilitati e forniti di credenziali e pin, come ad esempio le autoscuole, potranno accedere tramite una connessione internet al Portale dell’Automobilista e attivare la procedura in due fasi: nella prima verranno verificati, ed eventualmente modificati, i dati presenti nell’anagrafe nazionale degli abilitati alla guida; nella seconda, il medico inserirà nella ‘maschera’ dell’automobilista i dati del rinnovo e le eventuali prescrizioni, la foto e la firma ‘scannerizzate’. Il costo dell’operazione sarà di 25 euro. Al termine della procedura, verrà rilasciata al cittadino una ricevuta che consente la guida per sessanta giorni, termine entro il quale riceverà nella propria abitazione il duplicato della patente rinnovata, una card simile alla precedente ma stampata con nuove modalità laser e criteri antifalsificazione.

Il rinnovo della patente – si calcola che siano cinque milioni i documenti in scadenza quest’anno – non sarà dunque attestato dall’applicazione del bollino adesivo ma dall’emissione di una nuova patente, che dovrà essere ritirata all’ufficio postale. Quanto costerà tutta la procedura? Ai 25 euro (16 euro di imposta di bollo più 9 euro per i diritti alla Motorizzazione) vanno aggiunti il costo delle fototessere, il costo della visita medica e 6,86 euro di assicurata (Iva inclusa) da versare al momento del ritiro della nuova patente.

Comments are closed.