Roma, Adoc: a Villa Borghese servono limiti di velocità per veicoli elettrici

Imporre limiti di velocità ai veicoli elettrici a noleggio a Villa Borghese: è quanto torna a chiedere l’Adoc al sindaco di Roma dopo un recente incidente: due ragazze minorenni, a bordo di un risciò affittato a Villa Borghese, sono andate a sbattere contro un pullman. L’Adoc aveva lanciato già lo scorso luglio, in tempi non sospetti, l’allarme sulla pericolosità dei veicoli elettrici affittabili nella Villa, chiedendo di imporre un limite di velocità.

Bisogna imporre un limite massimo di 10 km/h alle macchine elettriche dentro Villa Borghese – dichiara Lamberto Santini, presidente dell’Adoc – la poca praticità del veicolo unita a una velocità sostenuta mette in pericolo sia i clienti che noleggiano tali macchinette che i pedoni, come dimostrato dall’incidente occorso alle due ragazze. Occorre regolamentare la mobilità all’interno della Villa, prevedendo maggiori controlli sui mezzi e sul loro utilizzo, applicando le normative idonee del Codice della Strada. Villa Borghese è una delle più belle ville di Roma, la crescita incontrollata di tali mezzi sta mettendo a rischio la sicurezza e il decoro della villa stessa. Per questo invitiamo il Sindaco Marino a prendere i provvedimenti del caso, primo fra tutti imporre il limite di velocità ai veicoli elettrici a noleggio”.

Comments are closed.