Sardegna, Consumatori contestano la carta servizi di Trenitalia

Piovono critiche sulla nuova carta servizi di Trenitalia della Regione Sardegna, contestata da Altroconsumo, Codici e Unione Nazionale Consumatori che hanno scritto alla Direzione Regionale di Trenitalia chiedendo un incontro urgente. “Considerato che ad oggi nessuna riunione consultiva è avvenuta prima della stesura della nuova carta servizi 2012 e che ancora siamo in attesa di essere convocati riteniamo doveroso dover prendere le distanze con conseguente richiesta di incontro urgente tra le parti”, scrivono le tre associazioni.

Oggetto della discussione sono la Carta dei Servizi 2012 e il tavolo tecnico di Trenitalia con le associazioni dei consumatori. Scrivono le tre sigle: “In riferimento alla nuova carta dei Servizi 2012 da voi redatta e pubblicizzata agli utenti inviamo il nostro disappunto sulle modalità utilizzate e senza la preventiva consultazione delle Associazioni dei Consumatori aderenti al tavolo tecnico aperto in data 07.10.2011 dietro nostra sollecitudine a causa dei numerosi disagi, con conseguente aumento di lamentele, da parte degli utenti pendolari”, disagi che ancora sussistono.

Nella riunione dello scorso ottobre, ricordano le associazioni, si erano stabiliti dei punti cardine sul nuovo incontro da fare prima del rinnovo della carta dei servizi. Questi comprendevano una riunione consultiva per il rinnovo della carta servizi tra Trenitalia e associazioni dei Consumatori, il monitoraggio e la partecipazione a reclami e segnalazioni dei disagi, il potenziamento formativo dei dipendenti sui diritti dei passeggeri, il rispetto degli standard della carta dei servizi, il potenziamento della comunicazione fra azienda e utenti e l’aumento degli standard di sicurezza, con l’allegata richiesta di evitare il sovraffollamento sulle carrozze. Ma non c’è stata nessuna riunione consultiva, per cui le tre associazioni chiedono un incontro urgente.

Comments are closed.