Spot Fiat su benzina a 1€, UNC: promozione terminata ma l’inganno resta

La reclame attraverso la quale Fiat proponeva a chi avesse acquistato una vettura entro il 31 luglio la benzina a 1 euro per 3 anni è finita ma le polemiche non accennano a diminuire. L’Unione Nazionale Consumatori che lo scorso giugno ha denunciato all’Antitrust e all’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria (IAP) gli spot, ricorda oggi che nei giorni scorsi le decisioni dell’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria e dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato hanno confermato che il messaggio della pubblicità potesse generare ambiguità, chiedendo alla FIAT di modificarlo (cosa che è avvenuta con modalità comunque ancora insoddisfacenti).Come è andata a finire? Adesso che la promozione è terminata c’è poco da fare,, resta il fatto che per mesi Fiat ha mandato in onda uno spot ingannevole: “Purtroppo la campagna è terminata ed ha quindi prodotto i suoi effetti, ma a questo punto speriamo  – spiega Massimiliano Dona, segretario generale UNC – che sia irrogata un’adeguata sanzione per dissuadere la casa automobilistica dal realizzare spot così poco attenti alla corretta informazione verso i consumatori. In molti, infatti, ci hanno segnalato che, giunti presso i concessionari FIAT, hanno scoperto con rammarico che la pubblicità non forniva tutte le informazioni necessarie per una scelta consapevole”.

Comments are closed.