Telepass, Federconsumatori: che fine ha fatto lo sconto per i pendolari?

Che fine ha fatto l’agevolazione Telepass per i pendolari? Se lo chiede Federconsumatori, che già qualche tempo fa aveva sollevato il caso e che oggi si rivolge al ministro dei Trasporti Danilo Toninelli richiedendo un incontro urgente per discutere il rinnovo dell’agevolazione per l’anno 2019 e i seguenti. Scaduto lo sconto per i pendolari delle autostrade, delle agevolazioni “si è persa ogni traccia”, denuncia l’associazione.

“Era il 2014 quando l’allora Ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi istituì gli sconti per i pendolari che, per motivi lavorativi, percorrevano le autostrade italiane con forte frequenza – ricorda Federconsumatori –L’agevolazione, prevista per i pendolari autostradali in possesso di dispositivo Telepass, consisteva nella riduzione del pedaggio, applicata in misura progressiva, da un minimo dell’1% fino ad un massimo del 20%. Lo sconto è stato attivo fino al 31 dicembre 2017. In seguito a tale data, nonostante i nostri ripetuti solleciti, delle agevolazioni si è persa ogni traccia”.

Sembra che gli utenti neanche sapessero del mancato rinnovo. Solo chi ricordava che l’agevolazione stava scadendo e controllava l’estratto conto si accorgeva, dice l’associazione, delle normali tariffe senza applicazione del ribasso. “I pendolari che hanno chiesto spiegazioni sulla mancata proroga degli sconti – dice Federconsumatori –  hanno ricevuto dalla società risposta evasiva nella quale veniva riferito che l’accordo non era stato rinnovato per l’anno in corso e che attendevano comunicazioni da parte del Ministero preposto”. Così in molti, costretti a percorrere tratte autostradali con grande frequenza, sono tornati a pagare cifre consistenti per andare a lavorare. Federconsumatori ha quindi chiesto un incontro al Ministro per discutere il rinnovo del Telepass agevolato.

Comments are closed.