Trasporto aereo, Ecc-Net: i consumatori preferiscono le ADR

I consumatori preferiscono l’aereo per i loro spostamenti anche se, in questo settore, la tutela dei diritti e la soluzione dei reclami trova più di un ostacolo. In questo contesto l’esperienza di Alitalia che ha attivato una procedura di conciliazione con le Associazioni dei Consumatori è un’esperienza unica in Europa. E’ quanto si legge nell’indagine ECC-Net, la Rete dei Centri Europei Consumatori, che ha analizzato gli schemi ADR disponibili nel settore del trasporto aereo in tutta l’Unione europea, Islanda e Norvegia, confrontando le prassi seguite nei vari Paesi allo scopo di fornire suggerimenti per migliorare il sistema e il coordinamento tra tutte le parti interessate: autorità nazionali, ECC-Net, istituzioni europee e naturalmente i consumatori e le imprese del settore. Dallo studio è emerso che gli organismi ADR variano notevolmente da un Paese all’altro e non hanno ancora raggiunto il loro pieno potenziale. Il rapporto offre un’ottima panoramica sui diversi organismi presenti in ciascun Stato membro, il loro funzionamento, la procedura seguita, il finanziamento, il valore legale dell’esito e via dicendo.

Quel che è certo è che i consumatori preferirebbero una risoluzione alternativa delle controversie nel settore del trasporto aereo: spesso, infatti, sono riluttanti ad iniziare una lunga procedura giudiziaria e preferirebbero una procedura più semplice, di fronte ad un soggetto terzo e neutrale. I c.d. ADR (Alternative Dispute Resolution), ovvero gli organismi alternativi di risoluzione delle controversie danno al consumatore l’opportunità di ottenere un risarcimento direttamente dalla compagnia aerea senza iniziare una causa. Ricorrendo maggiormente agli ADR ci si augura di convincere le compagnie aeree a prendere seriamente i reclami dei consumatori e incentivare la loro volontà a trovare una soluzione amichevole al di fuori dei tribunali. E l’esperienza Alitalia insegna: “Nella nostra esperienza si tratta di uno strumento molto utile per risolvere questo tipo di reclami e nella stragrande maggioranza dei casi che abbiamo gestito siamo riusciti ad ottenere soluzioni più che soddisfacenti per i nostri consumatori”, dice Monika Nardo, consulente legale del CEC di Bolzano e conciliatrice Alitalia

Comments are closed.