Hotel, Trivago: a luglio prezzi in aumento (+68%)

Forte dei Marmi, Villasimius e Positano guidano il ranking delle mete più care con un prezzo medio per camera a notte sopra i 240€. In particolare Villasimius registra un aumento del +40% rispetto a giugno, passando da 197€ a 275€ a camera a notte. E’ quanto mostra il trivago Hotel Price Index (tHPI) che ogni mese analizza l’andamento dei prezzi hotel in Italia ed Europa.

Scorrendo le 10 posizioni troviamo anche Capri, recentemente proclamata terza migliore meta del Mediterraneo per qualità alberghiera, Amalfi, Alassio, Venezia, Taormina, Lido di Camaiore e Milano Marittima.

Mettendo a confronto i prezzi di questo mese con quelli di giugno vediamo un aumento significativo, del +68%, a Lido di Camaiore dove il costo di un soggiorno in hotel è passato da 115€ a 193€ a camera a notte. Prezzi in netto rialzo anche ad Alassio (+29%), Milano Marittima (+28%) e Forte dei Marmi (+18%).

Per trovare prezzi più abbordabili occorre spostarsi  nell’entroterra, nonchè alle terme o in visita alle città d’arte. La classifica delle 10 città italiane più economiche a luglio vede, infatti, ai primi posti San Giovanni Rotondo, Chianciano Terme e Pompei con un prezzo medio a camera a notte intorno ai 70€. In fondo alla classifica troviamo invece Palermo, Padova e Trapani che rimangono su un prezzo massimo di circa 40€ a persona a notte.

Comments are closed.