Parte da Napoli Greeters, progetto Legambiente per nuovo turismo

Legambiente aderisce al Global Greeter Network, la rete internazionale di guide volontarie che propone un nuovo modo di vivere la città e un turismo basato sul coinvolgimento dei cittadini. A partire da Napoli dove un gruppo di Greeters (to greet in inglese significa “dare il benvenuto”), composto da cittadini volontari, è già pronto ad accompagnare i turisti nella “loro” città e a dare informazioni per far vivere da napoletani l’esperienza della scoperta di una delle capitali mondiali della cultura e della bellezza.Legambiente Napoli Greeters propone ai turisti un percorso particolare che prende il via alla “Stazione Neapolis”, fermata del Museo (Linea 1), saranno poi raccontate storie e leggende e non mancheranno consigli ed indicazioni per trascorrere il soggiorno in città in modo sostenibile, responsabile e soprattutto “autentico”.

“Il progetto Greeter rappresenta davvero una bella sfida. – spiega Carmine Maturo, presidente di Legambiente/Neapolis 2000 – Da sempre la nostra associazione crede nell’importanza dei progetti di cittadinanza attiva, un modo per avvicinare le persone alle tematiche ambientali, per riscoprire e rafforzare quel legame con il territorio. E questo progetto, che si sta diffondendo anche in Italia, va in questa direzione. L’esperienza che abbiamo iniziato a Napoli con i volontari Greeters prende avvio per lo stesso motivo per cui sono nati a New York i greeters: siamo stanchi di sentire parlare male della nostra città, vogliamo dimostrare che Napoli non merita la cattiva fama di metropoli inospitale. Per questo siamo pronti a dare il benvenuto ai turisti e mostrare loro le bellezze della nostra città. Il nostro lavoro sarà anche di “controinformazione” in modo che i turisti, tornati a casa, sodisfatti e avendo vissuto un’esperienza di visita di verace, diventano dei veri e propri ambasciatori”.

Per maggiori info:

http://www.naplesgreeters.it/it

http://www.globalgreeternetwork.info

Comments are closed.