Turismo religioso, Adoc: bene l’iniziativa della regione Veneto

Bene ha fatto la Regione Veneto a valorizzare gli itinerari religiosi nella propria regione. A sostenerlo è l’Adoc secondo cui il turismo religioso, che vanta un fatturato annuo di 5 mld di euro, può rappresentare una della chiavi di volta per la crescita del settore turistico. Nell’Anno della Fede, che si concluderà il prossimo 24 novembre, è importante che gli itinerari religiosi, di cui l’Italia intera è ricca, vengano valorizzati” commenta Lamberto Santini, Presidente dell’Adoc, che aggiunge “è necessario che il turismo religioso venga diffuso, sviluppando e migliorando le strutture ricettive e culturali, al fine di farlo diventare un business chiave”. L’auspicio – conclude il Presidente – è che anche altre regioni seguano l’esempio del Veneto.

Comments are closed.