Vacanza rovinata, UNC attiva sportello ad hoc

Vacanze finite senza il lieto fine? Qualcosa (o molto) non è andato nel verso giusto? L’Unione Nazionale Consumatori mette a disposizione dei turisti delusi lo sportello “Vacanza rovinata” cui è possibile rivolgersi per far valere i propri diritti. “Ritardi aerei, strutture alberghiere fatiscenti e bagagli smarriti, sono solo alcuni dei disagi più comuni denunciati dai consumatori al rientro dalle vacanze”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), riferendosi alle numerose segnalazioni che giungono agli sportelli dell’associazione al rientro dalle ferie estive.

“Una volta rientrati –ricorda l’avvocato Dona- per ottenere il risarcimento dei danni subiti si hanno 10 giorni lavorativi per inviare un reclamo con richiesta di rimborso a mezzo lettera raccomandata A.R., indirizzata all’agenzia di viaggi, al tour operator e per conoscenza alla nostra Unione Nazionale Consumatori. Inoltre, è sempre bene conservare il catalogo, la documentazione di viaggio e tutto ciò comprovi l’eventuale inadempimento del tour operator, se si tratta di un ‘viaggio tutto compreso’”.

Comments are closed.