Viaggi di istruzione, convegno FIAVET: servono sicurezze, garanzie e legalità

I viaggi d’istruzione sono una parte importante dell’economia del territorio. Da questo assunto ha preso le mosse il convegno organizzato oggi da Fiavet Lazio, “Viaggi d’istruzione e campi scuola:leggi,procedure e responsabilità nei rapporti tra scuole e fornitori di servizi turistici”. Un punto di vista condiviso anche dall’Assessore al Turismo della Provincia di Roma,Patrizia Prestipino, secondo cui “Il turismo scolastico è un indotto per noi importante ma  va operato in sicurezza. Mi auguro che questa sinergia trala Fiavet Lazio,le istituzioni e il mondo della scuola si rafforzi sempre di più e che ci sia una rete consolidata di collaborazione”.“Roma è il punto di riferimento nazionale e internazionale per tutto il turismo scolastico e l’impegno dell’amministrazione capitolina  – ribadisce Antonio Gazzellone, Delegato del Sindaco al Turismo di Roma Capitale  – è quello di migliorare i servizi di accoglienza,di offerta culturale e museale.  Dobbiamo immaginare una città che sappia offrire l’immenso patrimonio culturale e artistico rimanendo al passo con i tempi moderni”.

“Oggi la sovrapposizione tra la competenza statale e quella  regionale  ha prodotto un coacervo di norme che è difficile porre a sistema” – continua Federico Lucarelli,consulente legale della Fiavet. “Ma il legislatore ha sempre individuato nell’agenzia di viaggi l’unico soggetto riconosciuto affidabile. È questa l’unica ricetta per garantire al cittadino che il servizio sia di qualità e rispetti tutti i requisiti previsti dalla legge”.

Comments are closed.