Vacanze con la crisi? Altroconsumo: brevi, ma di qualità e prenotate online

Come sono le vacanze degli italiani al tempo della crisi? Altroconsumo ha condotto un’inchiesta su turismo e vacanze e ha tracciato l’identikit delle nostre ferie: si prenotano online, si dorme in hotel, ma per pochi giorni, e si fanno tante escursioni. I soggiorni al mare o in montagna si sono ristretti molto rispetto al passato: d’estate il 40% degli intervistati va via solo per una settimana; solo l’8% si può permettere più di 16 notti fuori casa.

Oltre alla crisi, c’è un altro fattore che ha rivoluzionato le nostre vacanze ed è il web: il 53% degli italiani fa tutto online, dalla prenotazione del volo alla scelta della sistemazione. Percentuale che arriva al 58% tra i più giovani, tra i 18 e i 34 anni.

E mentre in agenzia il 56% delle persone va per acquistare pacchetti-vacanze preconfezionati, Internet dà la possibilità di organizzare ogni aspetto del viaggio come meglio si crede (nell’83%dei casi).

E poi ci sono le promozioni: sul web si naviga alla ricerca di offerte low cost. E chi riesce ad approfittarne  ne resta soddisfatto, proprio per il prezzo competitivo.

Tuttavia c’è un terzo degli italiani che resiste ancora al web: sono gli ultrassessantenni, che preferiscono prenotare la vacanza attraverso il telefono o rivolgendosi direttamente alle agenzie viaggio, come si faceva fino a qualche anno fa: nel 56% dei casi gli over60 si affidano ai professionisti della vacanza per organizzare. Ma i network di agenzie tradizionali hanno soddisfatto un po’ meno rispetto a quelli online.

Entrando nel merito della vacanza, si è detto che i soggiorni si accorciano, ma la qualità resta: il 45% preferisce le comodità dell’albergo alla casa in affitto, al campeggio o al B&B. Vanno bene anche gli hotel che non appartengono alle grandi catene internazionali, come il classico Miramare o lo Sheraton.

Cos’è che fa apprezzare un hotel? Oltre a pulizia e cortesia, tra le priorità c’è la colazione, e poi il silenzio e la tranquillità. Le vacanze degli intervistati da Altroconsumo hanno anche un risvolto più avventuroso: ad esempio l’8% sceglie di passare le ferie in un villaggio, ma a patto di fare escursioni per vedere cosa offre il territorio. Un altro genere di vacanza che piace agli italiani è la crociera: la compagnia si sceglie in base all’offerta delle destinazioni (il mar Mediterraneo è preferito nel 41% dei casi) e al comfort dell’imbarcazione.

Comments are closed.