Obitori e camere mortuarie, i Nas rilevano feretri abbandonati e carenze igieniche

Come scegliere un'agenzia funebre trasparente e corretta

La scelta di un’agenzia funebre spesso avviene in situazioni particolari, durante le quali non si fa troppa attenzione alle proposte della singola realtà. Eppure basta osservare rapidamente i servizi offerti e le tariffe proposte per trovare un’agenzia funebre trasparente e corretta. Anche il tipo di soluzioni offerte è un buon criterio per la scelta dell’agenzia funebre, considerando sempre che per vari di questi servizi l’agenzia deve coprire costi di vario genere, che non sempre sono presentati nell’offerta iniziale.

Quanto costa un servizio funebre

Sono diverse le voci che compongono il costo finale di un servizio funebre.

Un’agenzia funebre trasparente e corretta è quella che presenta tutte le voci già in preventivo, senza aggiungerne alcune al termine del servizio funebre. Ci sono poi costi che sono fissati per legge, che quindi dovrebbero risultare identici indipendentemente dall’agenzia funebre cui ci si rivolge.

È il caso dei costi di una cremazione, che comprendono una quota fissata dallo Stato di anno in anno, riguardante la tariffa del forno crematorio, a cui si devono aggiungere poi i servizi aggiuntivi offerti dall’agenzia cui ci si rivolge. Questi comprendono sia l’eventuale funzione in chiesa, ma anche il costo della bara e quello dell’urna.

Se la tariffa del forno è fissa, tutte le altre spese da sostenere sono invece molto varie e dipendono dalla richieste dai parenti del defunto e dai loro desideri. Per fare un esempio pratico, solitamente quando si decide per la cremazione si sceglie una bara di costo ridotto; non tutti però fanno questa scelta è c’è anche chi desidera comunque una bara pregiata e molto costosa.

La trasparenza sin dal primo momento

La trasparenza di un’agenzia funebre si nota sin dal primo contatto con il personale, proprio come avviene con qualsiasi altro tipo di azienda. Purtroppo sempre più spesso ci sono aziende funebri che pubblicizzano i propri servizi low cost, senza indicare tutte le spese accessorie. Il cliente si fa attirare dalle offerte che sembrano molto convenienti, cosa che poi viene smentita al termine del servizio funebre, al momento di saldare il conto.

Un’agenzia funebre trasparente invece indica già nel preventivo di massima tutte le attività comprese in un servizio funebre, indicando anche alternative più o meno costose, tra le quali scegliere quella che si predilige.

Come presentano la propria offerta

Per capire se si sta proprio trattando con l’agenzia funebre “giusta” è anche possibile per il cliente farsi mostrare tutti i servizi proposti. Non solo per quanto riguarda l’eventuale cremazione o le bare offerte, ma anche quando si tratta dell’auto funebre utilizzata durante le esequie o il personale che interverrà durante il rito funebre.

Una buona agenzia funebre è sempre pronta a mostrare ai parenti del defunto tutti questi particolari, in modo che possano conoscere fin dal primo momento tutto ciò che avverrà durante il funerale. Chiaramente poter proporre un’ampia varietà di soluzioni diverse, che consentono di personalizzare il servizio a seconda delle richieste del cliente, è un punto fondamentale. Perché in certi momenti è importante poter soddisfare le esigenze dei parenti in lutto. Per poter comparare le varie offerte in maniera semplice e veloce, così da scegliere la migliore agenzia presente in città, strumenti come Lastello sono essenziali.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

Parliamone ;-)